“Lotto, ma mi sento impotente”: il dolore di Paola Perego per il padre malato

0
7073

paola perego

Paola Perego, in una lunga intervista rilasciata ai microfoni di Vanity Fair, confessa tutto il dolore per il padre malato: “lotto, ma mi sento impotente”.

Paola Perego sta per tornare in tv con la nuova stagione di Non disturbare, in onda su Raiuno e, in una lunga intervista rilasciata ai microfoni di Vanity Fair, racconta il terribie momento che sta vivendo.

Paola Perego e il dolore per il padre: “ora che si è ammalato mi sento impotente”

Dal punto di vista professionale, Paola Perego è riuscita a riconquistare il proprio spazio sulle reti Rai; dal punto di vista personale, invece, è un duro momento per la conduttrice che sta affrontando la malattia del padre di fronte alla quale si sente impotente non sapendo come aiutarlo.

“Credo di non riuscire a gestire il senso di impotenza, tutto deve risolversi ora e subito – ha raccontato in una intervista a Vanity Fair – . Mi sto sentendo impotente adesso perché mio padre, che ha novant’anni, è molto ammalato. Vorrei rimetterlo in piedi: non se ne può andare sulla sedia a rotelle. Sto lottando, ma non è semplice – ha aggiunto la conduttrice – . Ci proverò fino all’ultimo momento, ma rimane frustrante non poter fare nulla per impedirlo”.

C’è un momento, tuttavia, che fa sentire meglio la conduttrice: “Quando sto con i miei figli, con mio nipote e con mio marito: se non devo lavorare le telefonate e le intrusioni mi disturbano molto”, ha detto. La Perego, poi, ha rivelato di non sopportare anche “quando gli altri non ascoltano me: inizi a parlare e a un certo punto attaccano con i problemi loro e non ti danno più retta”.

La conduttrice, poi, parlando della nuova stagione di Non disturbare, ha detto che, quest’anno, le interviste riguarderanno sia donne che uomini e che tutti i personaggi si racconteranno a 360 gradi.