villa florida
La striscia adiacente alla villa acquistata dall’uomo (foto dal web)

Un uomo americano credendo di star acquistando una villa in Florida a prezzo stracciato ha fatto un’offerta ad un’asta giudiziaria per una striscia di terreno che divideva due proprietà.

Un uomo statunitense partecipando ad un’asta giudiziaria era convinto di aver fatto l’affare della vita, ma in realtà ha speso migliaia di dollari per una striscia di terreno. L’incredibile storia, raccontata dal quotidiano locale Sun Sentinel, è accaduta negli Stati Uniti ed il malcapitato è Kerville Holness. L’uomo convinto di partecipare ad un’asta giudiziaria per la vendita di una villa in Florida del valore di 170mila dollari, ha fatto un’offerta online per un totale di 9.100 dollari. In realtà Holness ha acquistato una striscia di terra, larga 13 centimetri e lunga 30 metri, adiacente alla proprietà che divide la villa da un’altra abitazione. L’uomo ignaro di quanto accaduto ha provato a chiedere un risarcimento che gli è stato negato.

Crede di aver comprato una villa in Florida a prezzo stracciato in realtà ha acquistato una striscia di terra

Un uomo statunitense non esperto nel settore e senza consultarsi con un avvocato o con un professionista ha partecipato ad un’asta giudiziaria online. Kerville Holness, questo il suo nome, ha fatto un’offerta da 9.100 dollari convinto di aver chiuso l’affare della sua vita acquistando una villa in Florida con un valore quasi 20 volte superiore all’offerta fatta (170 mila dollari). In realtà Holness aveva fatto un’offerta che poi è risultata essere vincente per una striscia di terreno adiacente alla proprietà che di dollari ne valeva 50. L’asta, come raccontato dal quotidiano americano Sun Sentinel, faceva riferimento ad una porzione di terra, larga 13 centimetri e lunga 30 metri, che suddivideva la villa dall’altra abitazione. L’uomo, difatti, non essendo esperto nel campo non si era accorto che l’asta riguardava la striscia di terreno che era rimasta di proprietà della società costruttrice delle ville, fallita per non aver pagato le tasse. Non sarebbe questo un caso isolato, come riporta la redazione di Tgcom24, dato che spesso capita che le strisce di terreno adiacenti alle proprietà vengono messe all’asta e nella maggior parte dei casi acquistate dai proprietari delle abitazioni vicine, magari per ampliare la casa. L’uomo ha provato a chiedere un risarcimento o ad annullare l’acquisto spiegando che la foto dell’asta non chiariva bene cosa fosse in vendita, ma la richiesta gli è stata negata poiché secondo i funzionari l’errore è stato commesso da lui stesso.

Leggi anche —> Crea profilo falso su Whatsapp per adescare e abusare di tre ragazzine