(websource)

Tutti abbiamo sognato almeno una volta nella vita di guidare un’auto da corsa su una strada cittadina.

Mentre le case automobilistiche vendono versioni su strada delle loro auto da corsa più potenti nella speranza di attirare i clienti in un’esperienza di guida unica nel suo genere, queste sono spesso molto più “castrate” di quanto ci si aspetterebbe, mescolando potenza e comfort quotidiani. Ma per l’unica Aston Martin Vulcan legale su strada, anche i più elementari comfort sono inesistenti.

Il video in calce, che racconta parte del Gumball 3000 Rally di quest’anno, mostra quanto sia difficile guidare la Vulcan su strada. Aston Martin ha fatto quello che un laureando fa pochi giorni prima della laurea – il minimo indispensabile. La casa britannica Aston ha aggiunto i fari, accorciato lo splitter anteriore e rimappato alcuni pulsanti del volante per cose come gli indicatori di direzione e i tergicristalli. La Vulcan è dotata di finestrini in plastica che non si abbassano, rendendo il pagamento dei pedaggi stradali una sfida che richiede lo sfilamento dell’imbracatura di sicurezza e l’apertura della porta.

All’interno è anche molto rumorosa, con il conducente e il passeggero che devono indossare cuffie di livello aeronautico per comunicare. L’auto deve essere spenta quando è ferma, in modo che non si surriscaldi e l’unica fonte di aria fresca è il condizionatore d’aria. Verso la fine del video, la Vulcan viene intrappolata in una violenta tempesta. L’audio in-car è assordante con la pioggia e la grandine che avvolge un’auto che ha poco, se non nessuna attenuazione del suono. Si possono vedere altre auto fermate sul lato dell’autostrada, in attesa che la tempesta passi.

Guidare una macchina da corsa è emozionante ed estenuante. I comfort di cui godiamo, come i portabicchieri o i finestrini automatizzati, rendono la guida un’esperienza molto più confortevole.

Per quanto sia emozionante guidare un’auto da corsa legale su strada è molto faticoso guidare una macchina del genere ogni giorno.