Nico Rosberg con Fiorello al concerto di Ed Sheeran allo Stadio olimpico di Roma (Foto dal profilo Twitter di Fiorello)
Nico Rosberg con Fiorello al concerto di Ed Sheeran allo Stadio olimpico di Roma (Foto dal profilo Twitter di Fiorello)

F1 | Nico Rosberg alla Ferrari? La clamorosa indiscrezione di Fiorello

Quando si incontrano due personaggi abituati a stare sulle prime pagine come Fiorello e Nico Rosberg, è inevitabile che ne venga fuori una notizia. Cosa c’entra il noto showman siciliano con il campione del mondo di Formula 1 2016? Apparentemente nulla, ma l’occasione per questo incontro è stata data dal concerto di Ed Sheeran andato in scena ieri allo Stadio olimpico di Roma. Sia Fiorello che Rosberg erano presenti sulle tribune ad assistere, e proprio lì devono essersi messi a parlare. A un certo punto dalla bocca dell’ex pilota è sfuggita una mezza confessione, e Fiorello, abituato ad essere irriverente per definizione, ha colto l’occasione per pubblicarla direttamente sui social.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“Nico mi ha confidato che se la Ferrari chiamasse…”, ha sparato Rosario sul suo profilo ufficiale di Twitter. “E, quando qualcuno ‘confida’, io scrivo”. Visto che viene da un uomo di spettacolo, abituato alla comicità, sarebbe facile bollare questa come una semplice battuta, e probabilmente lo è. Eppure, se invece decidiamo di prenderla come una suggestione di fantamercato piloti, è indubbio che si tratti di una prospettiva affascinante. In particolare in un periodo in cui si parla sempre più insistentemente e frequentemente di un Sebastian Vettel sulla via d’uscita dalla Ferrari (e, forse, addirittura dalla Formula 1).

Scegliere per sostituirlo, e per affiancare Charles Leclerc che sembra intoccabile nelle strategie a lungo termine di Maranello, proprio l’ex storico portacolori dei diretti rivali della Mercedes sarebbe un colpaccio non da poco. Nico, dal canto suo, pur essendo tedesco di passaporto parla perfettamente italiano, e ha degli stretti legami con il nostro Paese, tanto da subire indubbiamente la forza d’attrazione del leggendario Cavallino rampante.

Nico Rosberg, un rientro come quello di Schumacher?

L’altra faccia di questa presunta medaglia, ovviamente, è rappresentata dalla prolungata inattività di Nico Rosberg, fermo ormai da fine 2016, quando decise di abbandonare la Mercedes e annunciare il suo clamoroso ritiro dalle corse, ancora fresco di titolo mondiale, per dedicarsi alla famiglia e alla sua vita privata. Eppure anche quella di un grande ritorno del genere non sarebbe una prima volta assoluta, nella storia della Formula 1. Basti pensare a Michael Schumacher, che dopo aver appeso il casco al chiodo nel 2006 rientrò quattro anni più tardi proprio con la Mercedes, proprio al fianco di Rosberg, oppure al recentemente scomparso Niki Lauda, che salutò nel 1979 e tornò nel 1982 con la McLaren, che portò addirittura al titolo mondiale nel 1984. Nico Rosberg alla Ferrari, dunque. Uno scenario che fa fantasticare stampa e tifosi. Anche se potrebbe trattarsi soltanto dell’ennesima, riuscitissima gag di Fiorello.

Fabrizio Corgnati