Maverick Vinales MotoGP
Maverick Vinales (Getty Images)

MotoGP, test Catalunya: tempi ufficiali e classifica finale.

Terminata la giornata di test MotoGP sul circuito di Montmelò. All’indomani della gara del Gran Premio di Catalunya 2019, tutti i team sono tornati in pista per lavorare al fine di migliorare le rispettive moto. E ovviamente sono state portate anche delle novità tecniche.

Miglior tempo fatto registrare da Maverick Vinales in 1’38″967. In casa Yamaha è stato testato il nuovo scarico e anche un nuovo codone. Poi sono stati effettuati esperimenti inerenti il setup elettronico. Si è lavorato sul freno motore, il controllo di trazione e l’accelerazione. Per l’altro pilota del team ufficiale Monster Energy, cioè Valentino Rossi, quattordicesimo crono finale a un secondo dal compagno. Comunque sia Vinales (98 giri) che il Dottore (71) hanno lavorato tanto e raccolto dati molto utili oggi. Il 40enne pesarese ha pure testato una nuova leva per azionare il freno posteriore, a rilascio e non a pollice.

Seconda posizione per l’ottimo Franco Morbidelli con la Yamaha M1 del team cliente Petronas. L’italo-brasiliano ha accusato un gap di soli 47 millesimi dal leader di questo giorno di test MotoGP a Montmelò. Il Morbido si è messo dietro Marc Marquez, che oggi nel suo box aveva tre moto distinte. Ha avuto modo di provare un nuovo cupolino, delle nuove ali e un nuovo telaio. Inoltre ha guidato una RC213V ibrida che aveva il codone della Honda di Takaaki Nakagami. Tante comparazioni per il campione in carica, autore di 80 giri complessivi.

Quarto tempo per Alex Rins con una Suzuki che ha portato novità a livello di telaio. Dietro di lui ci sono i rookie Fabio Quartararo (Petronas Yamaha) e Francesco Bagnaia (Pramac Ducati). Per Pecco anche una caduta nel corso del test, per fortuna senza conseguenze fisiche. In top 10 anche Nakagami, Joan Mir, Jack Miller e Cal Crutchlow.

Ducati ufficiali che occupano l’undicesimo e il dodicesimo posto con Danilo Petrucci e Andrea Dovizioso. La casa di Borgo Panigale ha portato un nuovo telaio e anche un nuovo cupolino. Inoltre, sulla Desmosedici GP19 di Petrux c’era un diverso copri-serbatoio, più pronunciato di quello che utilizza di solito. Novità pure di ciclistica testate. KTM quindicesima e sedicesima con Johann Zarco e Pol Espargarò, inoltre oggi in pista c’era anche il tester Daniel Pedrosa (ultimo tempo per lui). Solo diciassettesimo Jorge Lorenzo, autore di 65 giri e distante quasi 1″4 da Vinales. Per il maiorchino anche una caduta al mattino. Continuano i problemi in casa Aprilia: Andrea Iannone ha chiuso col diciannovesimo crono, dietro anche al collaudatore Bradley Smith.

test motogp
Classifica test MotoGP Catalunya 2019