Incidente
Incidente (foto dal web)

Potrebbe essere stata una lite la causa del drammatico incidente stradale consumatosi ieri sull’autostrada A4, all’altezza di Dalmine, nel quale una donna brasiliana di 44 anni ha perso la vita. Indagato per omicidio colposo il nipote rimasto ferito nello schianto.

Emergono nuovi dettagli in merito all’incidente verificatosi ieri, domenica 16 giugno, sull’autostrada A4 Milano-Venezia, all’altezza di Dalmine, comune in provincia di Bergamo. Nella tarda mattinata, intorno a mezzogiorno, una Fiat 500 di colore bianco ha improvvisamente sbandato schiantandosi violentemente contro il contro il new jersey, la barriera in cemento armato che suddivide le carreggiate autostradali. Nel terribile impatto, una donna brasiliana di 44 anni, Izabel Pereira Da Gama, che viveva nella provincia di Bergamo ha perso la vita, mente il nipote che si trovava a bordo della vettura è rimasto ferito. Secondo quanto riportato dalla redazione di Brescia Today, dagli accertamenti sembra che i due stessero litigando all’interno dell’abitacolo, lite che si è conclusa tragicamente con lo schianto.

Leggi anche —> Camion che trasportava milioni di api si ribalta: è emergenza

Incidente mortale sull’autostrada A4: prima dello schianto i due sono stati visti litigare

Stavano litigando mentre percorrevano in auto l’autostrada. Questo potrebbe aver causato lo schianto verificatosi sull’autostrada A4 Milano-Venezia nella tarda mattina di ieri. Nell’incidente, verificatosi all’altezza di Dalmine in direzione Milano, Izabel Pereira Da Gama, una donna brasiliana di 44 anni residente a Treviolo (Bergamo) ha perso la vita, mentre il nipote 32enne in auto con lei è rimasto ferito. Secondo quanto riportato dalla stampa locale e dalla redazione di Brescia Today, gli agenti della Polizia Stradale che stanno indagando sul sinistro hanno ascoltato le dichiarazioni dei testimoni, i quali hanno visto sbandare la Fiat 500 di colore bianco schiantatasi contro il new jersey. Questi avrebbero riferito di aver visto i due a bordo litigare vistosamente dentro l’abitacolo e l’auto sbandare diverse volte prima di schiantarsi contro la barriera autostradale. Adesso il nipote sarebbe stato denunciato per omicidio colposo, mentre gli agenti della Polizia Stradale di Seriate proseguono le indagini per accertare la dinamica esatta dell’incidente costato la vita alla 44enne.

Leggi anche —> Terribile schianto in mattinata: muore una donna sull’autostrada A4