Icardi Inter, è rottura: telefonata shock di Conte a Wanda Nara

icardi inter
Mauro Icardi (websource/archivio) 

Icardi Inter, addio del centravanti ai nerazzurri sempre più vicino: ecco cosa si sono detti al telefono l’allenatore Conte e Wanda Nara

Mauro Icardi è sempre più lontano dall’Inter. L’argentino, ormai da febbraio, è un autentico separato in casa tra le fila dei nerazzurri e con l’arrivo di Conte il suo destino appare segnato. Il suo futuro sarà lontano da San Siro. Lo ha ribadito lo stesso nuovo allenatore nerazzurro a Wanda Nara, moglie e agente del giocatore. In una telefonata di circa 10 minuti, Conte ha spiegato che Icardi dovrà trovarsi una squadra, portando un’offerta soddisfacente per il club, dunque intorno ai 70 milioni di euro.

La replica di Wanda non si è fatta attendere. La consorte di Icardi ha apprezzato la trasparenza di Conte, ma ha risposto con una provocazione. La richiesta all’amministratore delegato, Beppe Marotta, è di lasciare che Icardi possa partire gratis, visto che non è ritenuto all’altezza dei giocatori che potrebbero prenderne il posto, come Lukaku e Dzeko. L’Inter vuole, ovviamente, vendere il giocatore, possibilmente entro il 30 giugno, per realizzare una plusvalenza a bilancio, ma non ci sono offerte. Icardi ha già un accordo con la Juventus, che però non vorrebbe sottostare alle richieste nerazzurre. I bianconeri stanno provando a inserire Higuain, Marotta vorrebbe Dybala. Gli scenari potrebbero portare a una battaglia legale tra l’Inter e Icardi, è possibile in ogni caso che si arrivi alla data del ritiro (8 luglio) senza una soluzione.