Abusa della fidanzata, poi causa l’incidente: “Hai finito di vivere”

0
574

Abusa della fidanzata, poi causa l’incidente: “Hai finito di vivere”

Nessuno avrebbe mai pensato che dietro un incidente, quello che ha provocato la morte di Giuseppina Lo Bruto, 62 anni, sulla strada provinciale che attraversa il comune di Povegliano, ci fosse così tanto. A causare l’incidente mortale è stato Christian Barzan, studente universitario di 22 anni dell’università di Quinto di Treviso. Dietro quanto accaduto c’era una vicenda incredibile: il ragazzo aveva violentato la sua ex fidanzata, Giorgia, poi costretta a salire sulla sua macchina per farla morire in quello schianto che poi è avvenuto.

Il ragazzo è stato arrestato per tentato omicidio, omicidio volontario, violenza sessuale e stalking. Christian non accettava la fine della storia e per questo da qualche tempo minacciava la sua ex, mandandole messaggi del tipo: “Adesso hai finito di vivere. Fino a quando ti toccavo solo io andava bene, ma adesso che ti toccano anche gli altri no”. Giorgia ha spiegato di essere stata con lui quel giorno: “Avevo paura che se gli avessi detto di no lui avrebbe potuto farmi del male”. Secondo la versione di Christian, invece, la sua ex starebbe mentendo nonostante i messaggi inequivocabili e che le cose non stanno davvero come dice lei.