Dalla vela al motore: lo skipper di Luna Rossa prova l’auto da rally (VIDEO)

0
114
Jimmy Spithill sulla Skoda Fabia Wrc2 di Fabio Andolfi al Rally di Sardegna (Foto Jaanus Ree/Red Bull)
Jimmy Spithill sulla Skoda Fabia Wrc2 di Fabio Andolfi al Rally di Sardegna (Foto Jaanus Ree/Red Bull)

Wrc | Dalla vela al motore: lo skipper di Luna Rossa prova l’auto da rally (VIDEO)

Il due volte vincitore della Coppa America, Jimmy Spithill, ha lasciato per un giorno il mare aperto per dedicarsi alle strade veloci e terrose del Rally di Sardegna. Il timoniere di Luna Rossa, che punta a disputare la prossima edizione della storica gara di vela in Nuova Zelanda nel 2021, ha preso il posto di navigatore (nel suo caso, proprio in senso letterale) al fianco di Fabio Andolfi sulla Skoda Fabia di classe Wrc2, nel warm up della tappa italiana del campionato del mondo rally Wrc.

Spithill è attualmente impegnato proprio nell’isola con gli allenamento per la 36esima edizione dell’America’s Cup in programma ad Auckland. Ma il suo primo assaggio dei motori, lungo i 3,94 km della prova speciale ricchi di salti e curve, lo ha lasciato letteralmente ad occhi aperti: “Un’esperienza assolutamente incredibile”, l’ha definita Spithill. “La macchina riesce a raggiungere il limite in maniera straordinaria. Incredibile anche la frenata: il modo in cui riusciva a fermarsi sulla terra così scivolosa è irreale”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Spithill è un appassionato di rally da lunga data: “Questo sport è molto popolare in Australia, io sono un grande tifoso e l’ho sempre seguito da piccolo. Potermi sedere su una macchina del genere è stato un sogno”. Detto da uno sportivo che è abituato a disputare uno degli sport più veloci sulle acque, è davvero un complimento non da poco. Il 39enne skipper di Sydney ha vinto la Coppa America nel 2010 per poi riuscire a difenderla nelle acque di San Francisco tre anni dopo, grazie ad una delle rimonte più emozionanti mai viste: dallo svantaggio di 8-1 al trionfo 9-8. Ora va a caccia di una terza vittoria, stavolta con la squadra tutta italiana.