quarto figlio
(foto dal web)

Un bambino di 4 settimane ha rischiato la vita dopo aver contratto l’herpes per un bacio. Il piccolo, che adesso ha 9 mesi, ha fortunatamente superato la malattia e ora sta meglio.

Un bambino di sole quattro settimane ha rischiato di perdere la vita per un bacio. Il piccolo Noah Tindle è stato portato dalla madre dal medico dopo che il suo occhio si era gonfiato e riempito di vesciche dalle quali fuoriusciva del liquido. Il dottore dopo aver visitato il bimbo ha comunicato alla giovane madre 21enne del South Yorkshire, in Inghilterra, che si trattava di herpes. Noah, che adesso ha nove mesi, è stato immediatamente ricoverato in ospedale dove è rimasto per due mesi, ma fortunatamente l’intervento dei medici ha permesso al bambino di ristabilirsi.

Bambino di quattro settimane contrae l’herpes dopo un bacio: ha rischiato di morire

Un terribile dramma ha colpito un piccolo bimbo inglese di sole quattro settimane. Noah Tindle dopo essere stato baciato, probabilmente ad un battesimo alla quale la famiglia aveva preso parte, ha contratto l’herpes. L’agghiacciante diagnosi, come raccontato dal quotidiano Il Messaggero, è stata riferita ai familiari lo scorso settembre da un medico dal quale la madre, Ashleigh White di 21 anni, si era recata dopo essersi accorta che l’occhio del figlio si era gonfiato ed erano apparse delle preoccupanti vesciche dal quali usciva del liquido. Considerata la sua età, il bimbo ha rischiato di morire ed è stato immediatamente ricoverato presso l’ospedale pediatrico di Sheffield, dove è rimasto per due mesi. A marzo il bambino ha avuto una ricaduta ed i medici gli hanno somministrato degli antivirali che dovrà assumere sino ad ottobre. A raccontare il drammatico episodio è la stessa madre di Noah, che oggi ha 9 mesi e non è più in pericolo di vita, sul proprio profilo Facebook con un lungo post in cui ha anche invitato tutti i genitori a prestare più attenzione ai propri piccoli pubblicando le foto del bambino. “L’ Hsv-1 -scrive Ashleigh su Facebook- più comunemente conosciuto come il virus della febbre non è dannoso per gli adulti tuttavia, nei bambini può essere fatale. Il virus si diffonde al loro cervello e agli organi vitali e li danneggia. Anche se non hai un herpes attivo che provoca dolore, puoi trasportare il virus nel il tuo organismo o nella tua saliva ecc. Per questo non si è mai troppo attenti“.

Leggi anche —> Diagnosi errata del medico: ragazza 15enne muore dopo un malore a scuola

Lately I’ve been seeing more and more babies becoming ill contracting HSV-1 ( the kiss of death) and just want to make…

Pubblicato da Ashleigh White su Giovedì 2 maggio 2019