Matrimonio a prima vista: il giudice dice “no” all’annullamento

0
790

Matrimonio a prima vista: il giudice dice “no” all’annullamento

Stefano Soban e Sara Wilma Milani hanno partecipato alla seconda edizione del programma che va in onda su Sky “Matrimonio a prima vista”, dove coppie di sconosciuti accettano di sposarsi e di essere seguiti dall’occhio vigile delle telecamere per tutto il periodo dei preparativi. Questo matrimonio purtroppo non ha funzionato, in quanto i due non si conoscevano e non sapevano se fossero andati d’accordo oppure no, e hanno deciso di divorziare rivolgendosi al tribunale di Pavia per chiedere l’annullamento, ma non è stato concesso. Sebbene celebrato secondo il copione del reality, il matrimonio è pienamente valido.

Un Posto Al Sole, addio alla famosa attrice –> LEGGI QU

I due avevano firmato un contratto con una penale di 100mila euro in caso di abbandono quindi hanno dovuto portare avanti tutto, sentendosi costretti a sposarsi per non pagare la penale. Il tribunale ha respinto la richiesta in quanto nessuno aveva costretto i due a firmare il contratto con la produzione, dunque la coppia era perfettamente consapevole di quello che stava facendo, ora non resta che ricorrere all’appello. Purtroppo i due sono rimasti incastrati in questo matrimonio e faranno del loro meglio per liberarsene e ottenere il divorzio.