Marco Carta, nuovo colpo di scena sul caso delle magliette

0
5889
Marco Carta furto
A ‘Live – Non è la D’Urso’ Marco Carta dice la verità sul furto – FOTO: screenshot

Marco Carta, nuovo colpo di scena sul caso delle magliette

Sono passate due settimane da quando Marco Carta è rimasto coinvolto in un furto aggravato per aver rubato sei magliette dal valore complessivo di 1200 euro alla Rinascente di Milano. Spunta un nuovo colpo di scena sulla famosa vicenda: il cantante, secondo un documento redatto dal giudice, sarebbe stato vittima di un arresto illegittimo. Lo scorso prima giugno, dopo l’arresto, il giudice ha deciso di non convalidarlo per via di una carenza di gravità e perché non può ritenersi illegittimo. La testimonianza non ha assistito ad alcuna azione furtiva.

I due si sposano in un reality ma non riescono a divorziare –> LEGGI QUI

Un posto al Sole, addio alla famosa attrice –> LEGGI QUI

Nel testo lungo e accurato si fa riferimento a Fabiana Muscas, la donna che era insieme a Marco quando c’è stato il furto. Nella borsa della donne hanno trovato sei magliette e un cacciavite, per questo motivo la donna è stata messa agli arresti domiciliari, mentre l’artista non subito nessun provvedimento. Il giudice ha sostenuto che Marco non aveva la borsa con dentro i vestiti rubati.