Soccorsi (foto dal web)

Un uomo di 40 anni nel pomeriggio di ieri è morto sull’autostrada A14 all’altezza di Misano dopo che la vettura, su cui viaggiava è improvvisamente andata a fuoco. Per l’uomo all’arrivo dei soccorsi non c’è stato nulla da fare.

Un terribile tragedia si è consumata ieri, martedì 11 giugno, sull’autostrada A14 all’altezza di Misano Adriatico, comune in provincia di Rimini. Una Volskwagen New Beetle mentre procedeva verso Pesaro è stata improvvisamente avvolta dalle fiamme. Il conducente, Andrea Borgogelli di 40 anni, è riuscito ad accostarsi nella corsia d’emergenza, ma purtroppo l’incendio lo ha ucciso. A contattare i soccorsi e le forze dell’ordine sono stati i passanti che hanno assistito alla scena. Quando sul posto sono arrivati i sanitari del 118, purtroppo per Borgogelli non c’è stato più nulla da fare ed è stato ritrovato morto ancora con la cintura di sicurezza allacciata.

Tragedia sull’autostrada A14: auto prende fuoco, muore un 40enne

Correte, un’auto si accostata nella corsia d’emergenza avvolta dalle fiamme, ma non è sceso nessuno“. Questo è quello che si sono sentiti dire gli uomini della Polizia al centralino ieri intorno alle 17:30. Una Volskwagen New Beetle, il nuovo modello di maggiolone, secondo quanto riportato dalla redazione de Il Resto del Carlino, mentre percorreva l’autostrada A14, all’altezza del chilometro 138, nei pressi di Misano, è stata improvvisamente avvolta dalle fiamme. Alla guida del veicolo c’era Andrea Borgogelli, 40enne di Fano, che è riuscito ad accostare portandosi sulla corsia d’emergenza, ma purtroppo non è riuscito ad abbandonare l’abitacolo. Sul posto, dopo la chiamata dei testimoni, sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, i sanitari del 118 e gli agenti della Polizia Stradale. Spento il rogo, il personale medico non ha potuto far nulla per il 40enne ritrovato carbonizzato ancora con le cinture allacciate. Una morte terribile per Borgogelli, il quale non sarebbe riuscito a scampare alle fiamme che hanno avvolto l’automobile. Gli agenti della Polizia Stradale hanno sequestrato il veicolo e stanno adesso, anche attraverso le testimonianze dei presenti, cercando di ricostruire la dinamica dei fatti ed accertare le cause che hanno provocato l’incendio.

Leggi anche —> Tragedia sulla spiaggia: giovane 17enne perde la vita mentre fa il bagno