“Volevo solo morire”: il dramma in diretta di Eleonora Giorgi

0
389

eleonora-giorgi

Eleonora Giorgi confessa il dramma vissuto a causa della dipendenza dalla droga: “volevo solo morire, non mi importava di nulla”.

Eleonora Giorgi, ospite di Vieni da me, rispondendo alle domande al buio di Caterina Balivo che in più di un’occasione ha pianto in diretta, si racconta a 360 gradi svelando anche gli aspetti più dolorosi della sua vita. L’attrice, infatti, ha parlato nuovamente della dipendenza dalla droga a causa della quale ha rischiato di perdersi per strada.

Eleonora Giorgi e il dramma della droga: “volevo morire, non me ne fregava più niente”

Il racconto intimo di Eleonora Giorgi a Vieni da me comincia dalla domanda sui grandi amori della sua vita tra i quali c’è sicuramente Angeo Rizzoli, arrivato nella vita dell’attrice in un momento, per lei, particolarmente difficile. “Ero precipitata nella droga, nella solitudine, per me lui è stato l’incontro col principe azzurro. In un mese ho cancellato ogni traccia di queste abitudini da non auguare mai a nessun ragazzo, ma io volevo morire, non me ne fregava più niente, ero stata così stravolta dal cinema, la separazione dei miei genitori, per cui lui è stata la fiducia nella vita. Il fatto che lui credesse in me mi obbligava a credere in me”, ha raccontato l’attrice.

Poi ha lasciato senza parole la Balivo: “Pensavo che sarei morta prima dei 23 anni. La mia è stata una generazione che ha incontrato questo terribile problema, l’eroina, ne sapevamo molto poco […] Ci ero entrata per essere uguale agli altri, bramavo di tornare ragazzina, non volevo stare in quel mondo di adulti, comunque tutto è bene quel che finisce bene”.

La Giorgi ha anche parlato della scelta di sottoporsi ad un lifting. Non rinoscendosi più, infatti, ha deciso di ricorrere alla chirurgia estetica spiegando di averlo fatto per ritrovare il sorriso e la gioia di vivere che non riusciva a vedere in quelle guance che non sentiva più sue.