Valentino Rossi
Getty Images

MotoGP, Valentino Rossi: “Proviamo a risolvere i problemi”

Il team Yamaha MotoGP si dirige a Barcellona per il settimo GP stagionale. È un round molto importante per il team Factory Yamaha in quanto l’evento vanta lo stesso title sponsor, Monster Energy. Dopo un weekend di gara del Mugello molto difficile, Valentino Rossi proverà a rimettersi nelle posizioni di vertice, pur dovendo fare i conti con non pochi problemi tecnici.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Attualmente occupa il quinto posto in classifica. Sul tracciato catalano può contare già su 10 vittorie, sette delle quali mentre gareggiava nella classe regina (2001, 2002, 2004, 2005, 2006, 2009 e 2016). Ha segnato cinque secondi posti nel 2003, 2007, 2008, 2014 e 2015, e nel 2000 e l’anno scorso ha aggiunto il terzo gradino del podio al suo conteggio. “Dopo il complicato weekend al Mugello ci dirigiamo a Barcellona, ​​una pista che mi piace davvero. Sicuramente sarà un altro fine settimana impegnativo in Spagna, perché l’ultima volta non siamo stati molto competitivi e dobbiamo lavorare duro. Ma proveremo a fare del nostro meglio per risolvere i problemi e ottenere il miglior risultato possibile. Lunedì ci sarà anche un giorno di test – ha concluso Valentino Rossi – e cercheremo di lavorare al meglio”.

Leggi anche -> Valentino Rossi, serve la svolta Yamaha per allontanare lo spettro ritiro

Sarà una gara importante anche per Maverick Vinales, suo Gran Premio di casa, dove potrà contare sul sostegno di migliaia di tifosi. Il pilota spagnolo, dal suo esordio in Top Class, non ha ancora centrato un podio. Ottava posizione in classifica, proverà a sfruttare questo week-end per risalire qualche posizione: “Non vedo l’ora di essere al mio GP di casa. Montmeló è una pista molto speciale per me, è un circuito che mi piace davvero. Lì posso sentire tutto il supporto dei miei fan, c’è un’atmosfera straordinaria. Spero di poter rispondere con un buon risultato o, perché no, con un podio. Questo è sempre il nostro obiettivo. Il Mugello è stata una gara molto difficile perché era molto impegnativa dal punto di vista fisico. Dobbiamo continuare a lavorare sodo per essere in grado di trovare il punto debole della moto. Dobbiamo restare concentrati e mostreremo il lato migliore ai nostri fan”.