bimba muore soffocata
Ambulanza (foto dal web)

Una madre di 39 anni ha deciso di togliersi la vita tra la folla, cospargendosi di benzina e dandosi fuoco. Come riportato da La Nazione, pare che la donna soffrisse di depressione.

Una giovane madre di 39 anni ha deciso di mettere fine alla propria esistenza dandosi fuoco tra la folla. Secondo alcune indiscrezioni riportate dalla redazione de La Nazione, la donna da tempo soffriva di depressione: negli ultimi periodo pare che la 39enne si fosse avvicinata all’alcool per lenire il suo dolore, fino a perdere il lavoro. Per questo motivo, insieme ai propri figli, aveva deciso di ritornare nella casa dei suo genitori. La vicinanza della famiglia, però, non è bastata ad impedire alla giovane madre di compiere l’insano gesto: la donna, nel centro di Montelupo Fiorentino (Firenze), si è cosparsa di benzina e si è data fuoco in mezzo alla folla, lasciando tutti sotto choc.

Madre si da fuoco tra la folla: era tutto premeditato

Pare si sia data fuoco dopo una grande delusione d’amore. È accaduto a Montelupo Fiorentino: una donna si è cosparsa di benzina ed in seguito avrebbe compiuto il folle gesto a poca distanza dal campo sportivo del paese. Così una giovane madre di 39 anni, in mezzo alla folla, avrebbe deciso di porre fine alla propria vita. Sul posto sono immediatamente sopraggiunti i carabinieri della stazione di Montelupo Fiorentino e del Nucleo Operativo della Compagnia di Empoli, i quali hanno chiamato l’elisoccorso nel tentativo di salvare la donna. Purtroppo per lei non c’è stato nulla da fare: trasportata all’ospedale di Pisa, a causa delle gravissime ustioni sul oltre il 90% del corpo, la donna è deceduta. Secondo quanto riferito dall’Agi, i carabinieri avrebbero rinvenuto alcuni messaggi nei quali la donna preannunciava i propri istinti suicidi derivanti dalla tremenda delusione di una storia d’amore finita male.

Donna muore dandosi fuoco: lascia due figlie

Aveva due figlie ed era separata la donna che ha deciso di togliersi la vita dandosi fuoco in mezzo alla folla. La magistratura ha disposto la restituzione del corpo alla famiglia, ritenendo non necessario disporre un’autopsia in quanto le cause del decesso sembrerebbero più che chiare.

Leggi anche —> Tragedia familiare all’alba: coppia di coniugi muore in un incendio