Mercedes
Gomme Pirelli – Mercedes (Getty Images)

F1 | Pirelli risponde a Red Bull: “Non facciamo gomme per la Mercedes”

Molte polemiche sono state sollevate nelle ultime ore da Helmut Marko riguardo alle gomme. I pneumatici 2019, infatti, sono quelli con battistrada più corto che nel 2018 avevano favorito le Mercedes in alcune piste vista l’assenza di blistering con questo tipo di mescole.

Ora però a rispondere alle critiche ci ha pensato il Direttore Motorsport Pirelli, Mario Isola. Come riportato da “Tuttosport” ha così dichiarato: “Ritengo sia totalmente sbagliato dire che le gomme sono state prodotte per le Mercedes. Per l’accettazione di questi pneumatici sono stati coinvolti FIA, FOM, team e piloti. L’anno scorso abbiamo tanto sofferto di blister e i piloti si lamentavano del surriscaldamento dei pneumatici e abbiamo cercato di migliorare”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Nuove gomme fatte per spingere a fondo

Isola ha poi proseguito: “Le nuova gomme sono state provate ad Abu Dhabi e hanno potuto così fare delle comparazioni con i pneumatici 2018. Abbiamo portato le stesse identiche mescole anche nei test di Barcellona e nessuno si è lamentato. La Mercedes vince perché hanno disegnato una macchina che va fortissimo. Queste gomme richiedono maggiore energia e se hai una macchina veloce è più semplice utilizzarle”.

Infine il Direttore Motorsport Pirelli ha così concluso: “La Ferrari è stata velocissima in Bahrain. Noi congeliamo le gomme al 1° dicembre, poi i team sviluppano varie cose che hanno una loro incidenza sulle gomme. Abbiamo concepito le gomme 2019 per far spingere al massimo i piloti. Le gomme si possono cambiare ma lo devono chiedere 7 team su 10 o la FIA e a noi non è arrivata alcuna richiesta”. Insomma Pirelli ha deciso di rispondere decisamente a tono alle tante critiche.

Leggi anche -> Ferrari e Red Bull accusano: “Mercedes vince per colpa della Pirelli”

Antonio Russo