Mamma ubriaca si addormenta sul figlio neonato: il terribile epilogo

Incredibile quanto accaduto a New Quay, nel Galles occidentale: Marina Tilby, mamma 26eenne, aveva portato suo figlio di sole quattro settimane in discoteca insieme alla sorella, si è ubriacata e ha concluso la serata portandosi due uomini che aveva appena conosciuto nella sua roulotte: al suo risveglio il bambino era morto. È stata infatti condannata a due anni e quattro mesi di carcere per aver ucciso il suo bambino, addormentandosi su di lui senza rendersene conto perché aveva bevuto troppo.

Eliana Michelazzo contro Pamela Prati –> LEGGI QUI

Romina spiazza tutti con un commento piccante su Al Bano –> LEGGI QUI

I fatti risalgono al marzo del 2017, a ricostruire l’accaduto è stata la sorella della donna che era con lei quella sera. Ha rivelato alla Corte che era entrata nella camera da letto del bambino e ha visto che la sorella giaceva sopra al piccolo, l’ha spostata e ha visto il bambino, aveva del sangue che gli usciva dal naso: per il bambino non c’è stato niente da fare, è morto a causa di un attacco di cuore. La madre era così ubriaca che si è svegliata dopo più di un’ora, nonostante i tentativi della sorella. L’avvocato di Tilby ha rivelato che la donna soffriva di depressione dopo la morte del piccolo e che viveva con un grande rimorso per l’accaduto.