Tragico incidente sull’autostrada A1: muoiono tre donne, un’altra è grave

0
824
Incidente
(foto dal web)

Ieri in un incidente sull’autostrada A1 Milano-Napoli tre donne, due di 23 anni e una di 41 anni, sono morte. Una quarta, sorella della 41enne ed amiche delle altre due vittime è rimasta gravemente ferita.

Tragedia sull’autostrada A1 Milano-Napoli all’altezza di Crespellano, comune in provincia di Bologna, dove nella giornata di ieri, giovedì 6 giugno, si è verificato un drammatico incidente. Intorno alle 18, secondo una prima ricostruzione, un camion ha tamponato un autovettura su cui viaggiavano 4 donne. Nel violentissimo impatto tre di loro hanno perso la vita, mentre la quarta sarebbe ricoverata in gravi condizioni in ospedale. Sul posto sono sopraggiunti diversi mezzi di soccorso, i vigili del fuoco, gli agenti della polizia stradale ed il personale di Autostrade.

Tragico incidente sull’autostrada A1: muoiono tre donne

Un drammatico incidente è costato la vita a tre donne residenti a Sassuolo. È accaduto intorno alle 18 di ieri, giovedì 6 giugno, sull’autostrada A1 Milano-Napoli al chilometro 183 all’altezza di Crespellano (Bologna). Secondo una prima ricostruzione riportata dalla redazione de Il Resto del Carlino, un camion ha urtato violentemente contro un’auto, un’Alfa Romeo 147 su cui viaggiavano quattro donne. Nel violento impatto hanno perso la vita tre di loro: Veronica Fili, Otilia Camelia Ceornodolea, entrambe di 23 anni e Zainaba El Assaoui di 41 anni, ferita in gravi condizioni anche la sorella di quest’ultima e amica di Veronica e Otilia, Souaad El Aissaoui di 22 anni. Zainaba, secondo quanto riportato dalla redazione de Il Resto del Carlino, stava accompagnando due delle tre amiche all’aeroporto di Bologna, dove avrebbero dovuto prendere un aereo per partire in vacanza. Illeso il conducente del furgone coinvolto nell’incidente. Sul posto sono sopraggiunti subito i soccorsi del 118 con diversi mezzi che hanno constatato il decesso delle tre vittime e trasportato d’urgenza la 22enne presso l’Ospedale Maggiore di Bologna. Intervenuti anche i vigili del fuoco, gli agenti della polizia stradale ed il personale di Autostrade. Per permettere le operazioni di soccorso ed i rilievi della polizia il tratto stradale è rimasto chiuso per diverse ore con forti ripercussioni sul traffico. Sulla carreggiata dove si è consumato l’incidente si è formata una coda di circa 14 chilometri.

Leggi anche —> Sparatoria nella notte: tentata rapina si trasforma in tragedia