Autovelox, “attenti alla truffa, ci costringono alla multa così” – VIDEO

0
2834
autovelox
“Attenti alla truffa dell’autovelox”, la denuncia di un cittadino – FOTO: screenshot

Un uomo segnala il ‘malfunzionamento’ di alcuni autovelox lungo una strada molto importante. “Ci costringono a compiere una infrazione, guardate”.

“Gli autovelox non funzionano come dovrebbero”. È l’accusa fatta da un cittadino che ha effettuato anche un ‘test’ apposito su due dispositivi installati nei pressi di Latina. “Vedete, c’è un segnale di divieto di velocità con limite massimo a 90 km orari. A 150 metri di distanza circa è poi montato il rilevatore di velocità, ma vediamo insieme a che velocità mostra quando si può incorrere in una multa”. E qui c’è la grossa sorpresa: utilizzando una app per smartphone che misura in tempo reale a quale velocità si sta andando, l’autore del video ci mostra con stupore la misura di 60 km/h. “Questa è chiaramente una truffa, immaginiamo quante persone cadranno nella trappola e si ritroveranno a dover pagare una multa. E quanti di loro presenteranno ricorso?”.

LEGGI ANCHE –> Grande Fratello, Valentina Vignali: “Nella casa ci si diverte così sotto alle lenzuola” – VIDEO

Autovelox, la taratura indica una netta differenza rispetto a quanto segnalato: “È truffa”

Più o meno in zona la situazione si ripete: solito cartello di limite di velocità e solito autovelox (presegnalato da apposita cartellonistica, come nella situazione precedente). Che però è tarato ad una velocità inferiore, proprio come a voler tendere un tranello agli automobilisti, come ci tiene ancora una volta a sottolineare il cittadino. il quale specifica che “anche ad Albano c’è una situazione del genere nella quale i conti non tornano. Se i cittadini se la prendono con le istituzioni che li vessano un motivo valido c’è, a quanto pare. Ci chiediamo a come reagirà chi è responsabile di tutto questo, e se non sia il caso che la Procura apri un fascicolo”.

LEGGI ANCHE –> Pamela Prati, l’avvocato Taormina: “C’è la criminalità dietro a tutto questo” – VIDEO