Alex Rins
Getty Images

MotoGP, Alex Rins: i segreti della sua tuta da gara

Alex Rins è il pilota che ha compiuto il maggior numero di sorpassi in questa stagione. Al Mugello è risalito dalla 13esima alla 4^ posizione finale, a Le Mans da 19° a 10°, a Jerez da 9° a 2°, ad Austin da 7° a 1°, a Rio Hondo da 16° a 5°, a Losail da 10° a 4°.

Il pilota Suzuki, come Marc Marquez, indossa una tuta del marchio italiano Alpinestars su cui ci offre interessanti dettagli. “Normalmente non usiamo più di dieci tute da corsa in una stagione. Ogni tuta è realizzata in pelle di canguro”, ha spiegato Rins, che ha presentato la sua tuta in un video di Suzuki Ecstar. “Puoi indossare la pelle da corsa senza problemi, potrei farlo da solo. Ma lo preferisco quando qualcuno mi aiuta a scivolare nella parte superiore e nelle maniche. Il mio manager Diego lo fa, quindi è molto più facile e più conveniente per me”, ha detto il 23enne spagnolo.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

In ogni tuta di pelle viene utilizzato un sistema di airbag, obbligatorio per i piloti di tutte e tre le classi da due anni. “A volte cadiamo e il sistema non scatta, a seconda di quanto grave sia l’impatto. Se non si accende, possiamo chiedere a Alpinestars di controllarlo “, ha aggiunto il driver di lavoro Suzuki. “Il Camelbak è sul retro, ma onestamente non lo uso molto perché preferisco guidare senza bere”, ha rivelato il vincitore del GP di Austin, che attualmente è al terzo posto nella classifica mondiale MotoGP.