(Image by Motor1)

Nel 1968, Porsche ha costruito la 909 Bergspyder – una Speedster leggera monoposto costruita appositamente per le cronoscalate. Vestita di una livrea bianca e verde con un peso di soli 384 chilogrammi, fu un modello di breve durata, ma non doveva essere la fine del nome Bergspyder.

Porsche ha commissionato a Weissach un gruppo di progetto per costruire un’auto sportiva leggera basata sulla 981 Boxster nel 2015. L’obiettivo era quello di creare un design “radicale e senza compromessi” rispetto alla Boxster Spyder, pur essendo il più possibile leggera e minimalista. Ispirato alla 909 della fine degli anni ’60, il risultato è stata la 981 Bergspyder che porta la stessa livrea bianca e verde.

(Image by Motor1)

Una monoposto senza tetto, senza maniglie delle portiere e senza parabrezza, la 981 Bergspyder era l’interpretazione moderna della 909, anche se un po’ più grande. Proprio come nelle auto da cronoscalata degli anni ’60, la 981 Bergspyder aveva un paravento piatto e trasparente che si estendeva intorno al pilota. Un telone in ecopelle è stato poi progettato per estendersi al vano in fibra di carbonio, che ricordava la Porsche 356 Speedster del 1954.

Mentre le basi sono state condivise con la terza generazione di Boxster, gli interni della 981 Bergspyder sono stati ereditati dalla 918 Spyder, sedili compresi. La concept car poteva sembrare una monoposto, ma la porta del passeggero può essere aperta e contenere un vano per il casco, una copertura rimovibile per il sedile del conducente e bagagli aggiuntivi.

(Image by Motor1)

Con il regime di risparmio di peso impiegato, il 981 Bergspyder pesava solo 1.099 kg. Il concetto di speedster è stato alimentato da un motore boxer da 3,8 litri e 388 cavalli della Cayman GT4, che gli ha permesso di passare da zero a 100 chilometri all’ora in poco più di quattro secondi e completare un giro del Nürburgring intorno alle 00:07:30.

La 981 Bergspyder stava per essere messa in produzione ma la questione dell’idoneità alla registrazione in alcuni paesi influì sulle vendite potenziali. Per questo motivo, la Porsche non ha portato avanti il progetto ed è rimasta un concept unica.

La Bergspyder è stata esposta a Weissach prima del museo Porsche, ma sarà esposto per la prima volta pubblicamente alla Gaisberg hillclimb race del 2019.