Notre-Dame
L’incendio alla cattedrale di Notre-Dame (Getty Images)

Le autorità sanitarie di Parigi hanno diffuso alcune raccomandazioni dopo che in un bambino, residente nel quartiere di Notre Dame, sono stati riscontrate tracce di piombo nel sangue.

Allerta piombo a Parigi dopo l’incendio che lo scorso 15 aprile ha danneggiato la nota cattedrale nel quartiere di Notre-Dame. Le autorità sanitarie della capitale francese ha diramato un avviso invitando tutte le famiglie con bambini di età inferiore ai 7 anni, comprese le donne in gravidanza, ad effettuare dei controlli e recarsi dal proprio medico. L’allarme è scattato dopo che nel sangue di un bambino residente nell’Ile de la Cité, dove si trova la cattedrale, sono stati riscontrati livelli di piombo superiori al limite di sicurezza (50 microgrammi per litro).

Notre-Dame, tracce di piombo oltre il limite di sicurezza nel sangue di un bambino: le raccomandazioni della autorità sanitarie

Nonostante siano passati quasi due mesi, sono ancora negli occhi di tutti le immagini dell’incendio che il 15 aprile è divampato all’interno della famosa cattedrale di Notre-Dame, la quale è stata seriamente danneggiata. Subito dopo il rogo erano scattati dei controlli ambientali per verificare la presenza di inquinanti nell’aria, i quali avevano dimostrato che le concentrazioni non avevano superato il limite di sicurezza ad eccezione di alcune aree limitrofe al luogo sacro. Nonostante i controlli, negli scorsi giorni le autorità sanitarie parigine hanno diramato una nota invitando tutte le famiglie con bambini di età inferiore ai 7 anni e le donne incinta a recarsi dal proprio medico curante per effettuare gli accertamenti. L’allarme sarebbe scattato dopo che nel sangue di un bambino sono state ritrovate tracce di piombo superiori alla soglia di sicurezza (50 microgrammi per litro). Intanto, come riporta la redazione de Il Fatto Quotidiano, l’Agenzia regionale della Salute dell’Ile-de-France sta ha aperto un’inchiesta ambientale per individuare eventuali altre cause, oltre a quella dell’incendio, nei luoghi che avrebbe frequentato il bambino. Le autorità hanno, inoltre, precisato che eventuali riscontri di piombo nel sangue dovuto ad una causa precisa non comportano alcuna terapia medica particolare da seguire.

Leggi anche —> Ritrovato vicino i binari il corpo senza vita di un giovane ragazzo