Fabio Quartararo al Mugello
Fabio Quartararo (Getty Images)

MotoGP | Razali: “Fortuna che abbiamo preso Quartararo e non Pedrosa”

Una delle rivelazioni di questo 2019 di MotoGP è sicuramente il giovane Fabio Quartararo che ha dimostrato sin da subito di riuscire ad andare fortissimo con la Yamaha del Team Petronas. Il rider francese si è dimostrato molto veloce sul giro secco e in gara ha ottenuto come suo miglior risultato il 7° posto di Austin.

Come riportato da “Marca”, Razlan Razali ha così parlato del giovane rookie: “Non ci aspettavamo di vederlo così competitivo, abbiamo corso dei rischi e ricevuto tante critiche. Immaginate se avessimo confermato la firma di Pedrosa. Clavicola rotta e saremmo rimasti per 5-6 gare senza pilota. Siamo stati molto fortunati con Fabio e Franco, se avessimo preso Dani avremmo avuto tanti problemi”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Tanti nomi per la Yamaha clienti prima di Quartararo

Il capo del Team Petronas ha poi parlato anche di Jorge Lorenzo: “Ha pensato che stavamo costruendo una squadra per lui. Quando certe voci sono cominciate a girare non avevamo parlato con il suo manager ufficialmente. In quel momento non potevamo confermare che saremmo arrivati in MotoGP e quindi non abbiamo potuto fermare le voci”.

Razali ha raccontato come è nata la scelta Quartararo: “La questione era che Jorge aveva firmato con HRC, Pedrosa stava andando in pensione. Abbiamo pensato a Bautista, Alex Marquez e Smith, ma non ci entusiasmavano. Allora siamo andati in Moto2, abbiamo visto Fabio vincere e abbiamo pensato a lui. Mi hanno detto che era il nuovo Marc Marquez. Sappiamo che è un ragazzo molto sensibile quindi non abbiamo annunciato niente finché non fosse stato il momento giusto”.

Infine il capo della squadra clienti Yamaha ha così concluso: “I nostri obiettivi sono portare Fabio a diventare Rookie of the Year e Franco nei primi 6. So che Morbidelli ha una moto factory e dovrebbe vincere, ma è solo il suo secondo anno”.

Antonio Russo