Claudio Domenicali
Getty Images

MotoGP, Domenicali: “Hanno lasciato solo Jorge Lorenzo”

La vittoria del Mugello è una iniezione di fiducia ed entusiasmo per il box Ducati. L’amministratore delegato Claudio Domenicali ha celebrato un doppio trionfo: dopo l’addio di Jorge Lorenzo si pensava che Danilo Petrucci fosse solo una ‘pezza’ per tappare un buco a basso costo. Invece la sua scelta si sta rivelando vincente dopo il podio di Le Mans e il successo in Italia.

Tuttavia, Domenicali non ha voluto prendersi meriti “La Ducati ha creduto in lui, non ho mai deciso da solo, siamo una squadra per tutto – ha detto Domenicali al ‘Marca’ -. Condividiamo idee, a volte possiamo prendere decisioni giuste e, a volte sbagliate. Ci vuole un po’ di fortuna nelle cose, le cose sono andate molto bene domenica con Danilo e siamo felici”. Basterà per garantire il prolungamento di contratto a Danilo Petrucci? “Sicuramente è in pole position, abbiamo detto che abbiamo impiegato un po’ più di tempo, non volevamo decidere al Mugello o Barcellona, ​​ogni cosa a suo tempo. È vero che con le cose che sta facendo sta dimostrando che è uno dei quattro o cinque piloti più forti al momento, per questo è un buon candidato”.

La sfida contro Honda

Ducati può essere orgogliosa dell’atmosfera ai box, gli attriti del passato da Dovi e Iannone e poi tra Dovi e Lorenzo sono solo un ricordo. Una nuova strategia umana che potrebbe rivelarsi utile per Marc Marquez: “Contro Marc non è facile, anche perché è molto intelligente, come si è visto in qualifica, quando ha fatto uno strategia per raggiungere la pole. Lui è molto bravo a farlo. Abbiamo una squadra in cui due piloti come Danilo e Andrea possono lavorare molto bene insieme. Penso che non abbiamo mai avuto una squadra così unita perché normalmente due piloti forti tendono ad essere ‘prime donne’. Danilo ha vinto molto meno di Andrea. Anche a Le Mans ha fatto una gara molto intelligente, non ha superato Andrea, ma forse sarebbe stato molto rischioso, avrebbe potuto toccarlo, forse se fosse stato un altro pilota avrebbe cercato di passarlo. Danilo sta dimostrando che non è solo veloce, ma anche molto intelligente”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

A Claudio Domenicali i giornalisti spagnoli hanno chiesto un’opinione sul momento difficile che sta attraversando Jorge Lorenzo in Honda. “Sono molto dispiaciuto, Jorge è un ragazzo eccezionale, ma è stato lasciato solo. Lui è molto veloce, solo il tempo non è stato dalla nostra parte, con la nostra moto al Mugello era molto forte, poteva vincere quasi tutte le gare”.