Gela camion
Camion in fiamme al mercato di Gela

Stamane in un mercato rionale di Gela, in provincia di Caltanissetta, una bombola all’interno di un camion rosticceria è esplosa. Il bilancio è drammatico: 14 feriti di cui 5 gravi, tra di loro un 16enne ed una donna incinta all’ottavo mese.

Attimi di terrore stamane a Gela, in provincia di Caltanissetta dove una bombola presente all’interno di un camion adibito a rosticceria è esplosa. Il mezzo, che si trovava nel mercato rionale, in via Madonna del Rosario, nei pressi della stazione centrale, in pochi istanti è stato avvolto dalle fiamme. Nella deflagrazione si sono registrati 14 feriti, 5 dei quali verserebbero in gravi condizioni.

Esplode camioncino rosticceria in un mercato: 14 feriti, tra cui una donna incinta

Intorno a mezzogiorno di oggi, mercoledì 5 giugno, si è consumato un terribile episodio nel mercato rionale in via Madonna del Rosario a Gela, comune in provincia di Caltanissetta. Una bombola di gas presente all’interno di camion adibito a rosticceria per la vendita di polli allo spiedo ha preso fuoco, ancora per cause in fase di accertamento, ed è esplosa. La deflagrazione ha investito numerose persone, tra cui quelle che lavoravano all’interno del furgoncino, che affollavano il mercato a quell’ora. Il bilancio attuale, secondo quanto riportato dalla redazione de La Repubblica, sarebbe di 14 feriti, di cui 5 trasportati in ospedale in gravissime condizioni: le due donne che lavoravano sul mezzo avvolto dalle fiamme, un ragazzo di 16 anni, una persona di 64 anni e una donna incinta all’ottavo mese che si trovava tra i clienti in attesa. Alcuni dei feriti in gravi sono stati trasferiti in elisoccorso al reparto Grandi Ustionati dell’ospedale Civico di Palermo e al Cannizzaro di Catania. Gli altri sono stati trasportati al pronto soccorso del Vittorio Emanuele a Gela. Sul posto sono subito giunti, oltre ai sanitari del 118, anche i carabinieri, la polizia ed i vigili del fuoco. Alcuni testimoni presenti in quei drammatici momenti hanno raccontato di avere visto diverse persone fuggire con gli abiti in fiamme, prima di essere soccorse dal personale medico. La Procura della Repubblica di Gela ha aperto un fascicolo d’inchiesta per comprendere le cause di quanto accaduto ed accertare eventuali responsabilità.

Leggi anche —> Pieve Emanuele, tragico incidente: muore ragazzo di 24 anni