Caso stupro Cristiano Ronaldo: la Mayorga ritira le accuse

Cristiano Ronaldo
Il giocatore della Juventus Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Secondo quanto riportato da Bloomberg, portale americano, Katheryn Mayorga avrebbe ritirato le accuse di stupro mosse al fenomeno portoghese del calcio Cristiano Ronaldo.

Katheryn Mayorga, la donna che aveva accusato Cristiano Ronaldo di averla violentata, avrebbe ritirato le accuse mosse al giocatore portoghese. Stando a quanto riporta il portale statunitense Bloomberg la donna avrebbe sottoscritto una “voluntary dismissal”, paragonabile alla nostra remissione di querela. Tuttavia come spiegato dal Der Spiegel, il giornale che lanciò la notizia dell’avvenuta denuncia ai danni di Cristiano Ronaldo affermerebbe che per l’attaccante la vicenda non si chiuderebbe qui.

Leggi anche —> Juventus, Sarri si avvicina: le parole del tecnico toscano

 Caso stupro Cristiano Ronaldo: arriva la “voluntary dismissal”

Secondo quanto riportato dal portale Bloomberg, il caso del presunto stupro attributo a Cristiano Ronaldo ai danni della modella Katheryn Mayorga si sarebbe chiuso. La donna avrebbe, infatti, ritirato le accuse mosse al giocatore sottoscrivendo la cosiddetta “voluntary dismissal“. A spiegare meglio l’accaduto è il Der Spiegel, il quale specifica che la Mayorga avrebbe ritirato le accuse lo scorso mese solo presso la Corte di Stato di Las Vegas, rimanendo invece in piedi il caso dinnanzi alla Corte Federale. In sostanza per il fenomeno del calcio la questione potrebbe non essersi chiusa definitivamente.

Cristiano Ronaldo e le accuse di stupro: “Nego fermamente”

A porre sotto la luce dei riflettori il caso del presunto stupro era stato il Der Spiegel grazie ad alcuni documenti reperiti attraverso il sito Football Leaks. La rivista tedesca era entrata in possesso di un accordo riservato stipulato nel 2009 tra Ronaldo e la Mayorga in cui la donna si impegnava a non raccontare la verità dietro il pagamento di 375mila dollari. L’attaccante portoghese si è sempre proclamato innocente affermando di non aver mai commesso lo stupro: “Nego fermamente. Lo stupro è un crimine abominevole, contrario a tutto ciò in cui credo. Mi rifiuto di alimentare lo spettacolo mediatico creato da persone che cercano pubblicità a mie spese. Aspetterò con serenità l’esito di qualsiasi tipo di indagine perché la mia coscienza è pulita“.

Leggi anche —> Neymar accusato di violenza sessuale: il calciatore sotto accusa