Fabio Quartararo
Getty Images

MotoGP, Fabio Quartararo operato a sorpresa

Fabio Quartararo è stato sottoposto a un intervento chirurgico all’avambraccio destro martedì mattina a Barcellona, presso l’Ospedale Universitari Dexeus. L’intervento, della durata di poco più di 1 ora, è stato eseguito dal Dr. Xavier Mir e dal dipartimento di Traumatologia dell’ICATME. Il francese rimarrà sotto osservazione fino a mercoledì e si prevede che sarà in grado di partecipare al GP di Catalunya in programma dal 14 al 16 giugno.

“È un’operazione che non avevamo programmato in precedenza, ma che abbiamo deciso di portare avanti dopo aver discusso con il Dr. Xavier Mir dopo il GP d’Italia”, ha detto il rookie francese Fabio Quartararo. “Le condizioni che ho vissuto domenica scorsa non erano normali e ci hanno avvisato della possibilità di un problema di sindrome compartimentale.

“Ho preferito farlo ora, per evitare sorprese in futuro ed essere in grado di dimenticarlo per il resto della stagione: è stata un’operazione breve e spesso eseguita su molti piloti, ed è stata fatta da un esperto in materia. Voglio ringraziare il dottor Mir e il suo team per la loro disponibilità e il loro lavoro, non vedo l’ora che arrivi il GP di Barcellona la prossima settimana!”.

Ha lasciato un po’ di stupore la sua defaillance alla partenza del GP del Mugello, probabilmente spiegabile con un problema al braccio. “Ieri Fabio è venuto per un consulto e abbiamo fatto una risonanza magnetica a riposo e sotto stress, che ha confermato che soffriva di sindrome compartimentale nei suoi flessori dell’avambraccio destro. Una volta fatta questa diagnosi, abbiamo deciso di rilasciare i muscoli flessori aprendo la compressione. L’operazione di oggi è andata bene, ora Fabio si sottoporrà a un programma di trattamento per prevenire l’infiammazione e rimarrà in ospedale per 24 ore, tra un paio di giorni inizierà la fisioterapia e spero che sarà in grado di correre al GP di Catalunya”.