Marco Carta, dopo il caso di furto è fuga d’amore con Sirio – VIDEO

0
690
marco carta mykonos
Fuga ‘d’amore’ per Marco Carta? È a Mykonos – FOTO: Instagram

Per il cantante Marco Carta è arrivata l’occasione buona di lasciarsi alle spalle ogni polemica: ora si trova in un posto da sogno con ‘l’amico’ Sirio.

Archiviata rapidamente, almeno per ora, la brutta storia che ha coinvolto Marco Carta in merito ad un ingente furto avvenuto alla Rinascente di Milano, il cantante sardo fa comunque parlare nuovamente di se. Per il vincitore di ‘Amici’ e del Festival di Sanremo è tempo di pensare già alle vacanze. E l’occasione è data dall’addio al nubilato di una sua amica organizzato a Mykonos, l’isola greca meta vacanziera per antonomasia. Marco Carta si è recato lì assieme a Sirio, un amico che però voci insistenti indicano come molto più di questo. Si ritiene infatti che in realtà i due si frequentino in via ufficiale e che siano legati sentimentalmente l’uno all’altro.

LEGGI ANCHE –> Michelle Hunziker, incidente in casa: lei mostra cosa è successo – FOTO

Marco Carta, Sirio è un amico o qualcosa di più?

Marco Carta è stato immortalato in diverse fotografie che lo ritraggono in spiaggia. Per quanto riguarda questa tribolata vicissitudine del furto, con lui è implicata anche una donna di 53 anni. L’udienza in tribunale è prevista per il prossimo 20 settembre. Il giudice non sembra ritenere colpevole il sardo, ma lo ha rinviato a giudizio per concorso in furto aggravato, per aver sottratto 6 magliette firmate dall’ammontare complessivo di 1200 euro. Il cantante si è detto estraneo e del tutto tranquillo, ribadendo anche su Instagram la propria innocenza con un post apposito. E qui sottolinea che “i giudici hanno ribadito la mia totale estraneità ai fatti”. Ma spunta una testimonianza che potrebbe risultare pesante.

LEGGI ANCHE –> Berlusconi, Sgarbi svela la verità: “Cosa accadeva a casa sua con le ragazze”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un vecchio proverbio diceva “male non fare, paura non avere”. Ho continuato a ripetermelo in attesa di vedere il magistrato e ho fatto bene a ripetermelo e ad aver fiducia nella magistratura che ha riconosciuto la mia totale estraneità ai fatti. Sono molto scosso in questo momento e spero e mi auguro con tutto il cuore che la stampa e il web diano alla notizia della mia estraneità al reato di furto aggravato la stessa rilevanza che hanno dato all’arresto. In questi casi quando sai di essere ingiustamente accusato pensi alla tua famiglia e alle persone a te care che leggono notizie e si allarmano e soffrono inutilmente. Vi prego di restituire a loro la serenità che meritano. Sono una persona onesta e certamente non rubo. Grazie ancora e spero mi aiutiate per me e per loro a fare chiarezza.

Un post condiviso da Marco Carta (@marcocartaoff) in data: