incidente
Soccorsi (foto dal web)

Un incidente gravissimo si è consumato sulla provinciale 165, nei pressi di Foresto di Cavallermaggiore, in provincia di Cuneo. Il bilancio è di due morti, un ferito grave e tre più leggeri.

Nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 giugno un terribile incidente stradale si è consumato sulla provinciale 165, nei pressi di Foresto, frazione del comune di Cavallermaggiore, in provincia di Cuneo. Secondo una prima ricostruzione riportata da la Stampa, una Maserati Levante è piombata contro tre auto che si erano fermate a bordo strada e contro i passeggeri che erano scesi dai veicoli. A fermarsi per primo sarebbe stato un 49enne che guidava un Opel Frontera con un carrello al traino, probabilmente per problemi a quest’ultimo o alla vettura. Subito dopo in suo soccorso si sono fermate altre due auto, ma improvvisamente la Maserati è piombata su di loro. Il bilancio dell’incidente è tragico: due morti, un ferito grave e tre più leggeri.

Gravissimo incidente sulla provinciale: tragico il bilancio

Sono ancora al vaglio degli inquirenti le dinamiche del drammatico incidente consumatosi nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 giugno sulla provinciale 165 in provincia di Cuneo. Nel terrificante impatto due persone hanno perso la vita: un gelataio ambulante di 49 anni, Gian Franco Alberto, e un’infermiera 47enne di Roreto di Cherasco, Lidia Nejrone. Il bilancio comprende anche un ferito trasportato in gravi condizioni in ospedale e tre persone ferite più lievemente. Secondo una prima ricostruzione riportata da La Stampa, Alberto, il quale viaggiava con la propria compagna, si sarebbe fermato a bordo strada con la sua Opel Frontera, forse per problemi all’auto o al carrello al traino. Poco dopo altre due auto, una Volkswagen Golf su cui viaggiavano la Nejrone ed un 25enne di origine guineana e una Kia Sorrento guidata da un cittadino marocchino, si sono fermate per cercare di aiutare il 49enne. Improvvisamente sui veicoli fermi e sui passeggeri è piombata una Maserati Levante guidata da un 47enne che viaggiava con la moglie ed il figlio. I soccorsi giunti sul posto non hanno potuto fare altro che constatare il decesso delle due vittime, mentre il 25enne guineano è stato trasportato in gravi condizioni in elicottero presso l’ospedale Santa Croce di Cuneo, dove è ora ricoverato in rianimazione. Gli altri feriti sotto shock sono stati trasferiti in ospedale per i controlli del caso. Intervenuti anche i vigili del fuoco ed i carabinieri, i quali stanno cercando di ricostruire quanto accaduto.

Leggi anche —> Novoli, padre 50enne si toglie la vita gettandosi dal terrazzo di un palazzo