Toyota Mirai protagonista dell’ultima tappa del Giro

0
67
Toyota Mirai
Toyota Mirai (image by Facebook)

Domenica 2 giugno si è concluso il Giro d’Italia numero 102 che ha visto l’ecuadoregno Carapaz vincere la corsa a tappe con un minuto e due secondi di vantaggio su Vincenzo Nibali. Questa edizione del Giro è stata caratterizzata anche dalle automobili che hanno seguito i corridori con la Toyota che ha messo a disposizione le proprie vetture ibride ed elettriche. Una decisione che ha abbattuto in maniera sensibile le emissioni delle auto. La casa giapponese ha infatti messo a disposizione la RAV4 e la Corolla Touring Sports per la più famosa corsa a tappe italiana.

Per tutte le informazioni sulle novità delle auto e moto CLICCA QUI

Ultima tappa Giro, presente la Toyota Mirai ad idrogeno

Una flotta di 8 automobili Mirai ad idrogeno hanno accompagnato i ciclisti nell’ultima tappa all’Arena di Verona. Si tratta della prima berlina a celle di combustibile alimentata a idrogeno che sia stata prodotta. Il motore elettrico della vettura è in grado di sprigionare una potenza da 154 cavalli e dagli scarichi di fatto esce solamente acqua eliminando l’inquinamento e rispettando l’ambiente. Al momento sono stati venduti 8 mila automobili Mirai che sono state lanciate sul mercato al termine di un progetto durato circa 20 anni nella casa nipponica.