(Image by Motor1)

Sia che possediate già la nuova Serie 3 o che abbiate in programma di acquistare la M135 xDrive, la BMW ha dato l’occasione di “migliorare” la sua BMW con i suoi componenti M Performance.

Quasi tutti i modelli dell’azienda sono disponibili con un assortimento di aggiornamenti dal catalogo M, che ora è in fase di espansione per includere alcune chicche per la X3 M e la X4 M.

(Image by Motor1)

Le prime versioni M dei due SUV possono essere montate ad un costo aggiuntivo con un assortimento di parti della carrozzeria in fibra di carbonio. Si possono notare gli aggiornamenti sulla griglia del radiatore, gli estrattori d’aria e le finiture della cornice della portiera, mentre sul retro della X3 M c’è uno spoiler montato sul tetto rifinito in nero lucido. Per la sua controparte, BMW ha preparato pinne posteriori anch’esse vestite di nero lucido per un maggiore impatto visivo. A completare le modifiche all’esterno vi è la decalcomania M nei colori tradizionali che si estende su quasi tutto il profilo laterale delle due vetture.

(Image by Motor1)

Aprite le porte e sarete immediatamente accolti dai proiettori a LED che mostrano il logo M sul pavimento per ricordarvi che non avete acquistato una X3 M o X4 M. Una volta dentro, troviamo altra fibra di carbonio, anche sul volante dove può essere combinata con l’Alcantara. Anche le palette del cambio sono rivestite in fibra di carbonio, e alcune aree delle porte e del cruscotto hanno la stessa finitura.

Se il vostro conto in banca è in grado di gestire ancora più regolazioni, BMW sarà più che felice di inserire oggetti vari come i tappetini di velluto (con i loghi M Performance ricamati, naturalmente), un portachiavi e persino una borsa per ruote con il marchio M Performance.

Purtroppo, non ci sono aggiornamenti hardware in grado di aumentare le prestazioni, ma gli standard X3 M e X4 M dovrebbero essere più che sufficienti per una guida sportiva.