Ironia e accuse dopo l’arresto di Marco Carta: la Balivo sbotta sui social

0
1755
caterina balivo
Caterina Balivo (websource/archivio)

La conduttrice televisiva Caterina Balivo che ha pubblicato un post sul proprio profilo Instagram commentando quanto scritto dagli utenti in merito all’arresto di Marco Carta.

Ha fatto scalpore la notizia relativa all’arresto del noto cantante Marco Carta accusato di aver rubato sei magliette del valore totale di 1.200 euro insieme ad una donna di 53 anni, Fabiana Muscas, alla Rinascente di Milano. Il giudice del Tribunale di Milano, dove il cantante è stato processato per direttissima sabato mattina a 24 ore dall’accaduto, non ha convalidato l’arresto per Carta, ma solo per la 53enne. Il vincitore di numerosi talent e del Festival di Sanremo 2009 rimane comunque indagato per furto aggravato in concorso e sarà processato a settembre. Numerosi volti noti dello spettacolo hanno commentato quanto accaduto, tra cui la famosa conduttrice Caterina Balivo che ha pubblicato un post sul proprio profilo Instagram.

Arresto Marco Carta, Caterina Balivo: “Deridere, no, non si fa mai di nessuno

Guardo l’infinito del mare e penso che i più amano deridere chi si trova in difficoltà psichica o economica o familiare.  In che mondo viviamo? Mai nessuno che tenda la mano o che stia zitto. Buon week end, evito di guardare i social perché oggi davvero non mi piacciono”. Questo il commento su Instagram di Caterina Balivo in merito all’ironia dei social scatenatasi dopo l’arresto del cantante Marco Carta, accusato di aver rubato delle magliette alla Rinascente di Milano durante il Black Friday, svoltosi lo scorso venerdì. Il cantante è stato processato per direttissima presso il Tribunale di Milano e, dopo una notte agli arresti domiciliari, il giudice non ha convalidato l’arresto. Carta rimane indagato per furto aggravato in concorso e sarà processato a settembre. Ai domiciliari rimane, invece, la donna che si trovava con il cantante e proprietaria della borsa all’interno della quale sono state rinvenute le t-shirt senza la placca antitaccheggio rimossa con un cacciavite. La notizia è diventata subito virale e sui social è scattata l’ironia e le accuse contro il cantante dopo quanto accaduto. Le accuse degli utenti non sono stati graditi dalla Balivo che ha pubblicato sul proprio profilo Instagram il post che ha ricevuto numerosi like e commenti. Ad alcuni di quest’ultimi la nota conduttrice della trasmissione Rai Vieni da Me ha replicato scrivendo: “Non mi piace subito fare battute e deridere chi ha fatto una cosa brutta e va fatta pagare. Nessuno giustifica. Ma deridere, no, non si fa mai di nessuno. Così sono stata educata e così vorrei che fossero i miei figli da grandi”. E ancora: “Non c’è dubbio e si deve pagare. Ma perché fare battute gratuite? Perché?”.