giancarlo magalli amore fidanzata
Giancarlo Magalli (foto dal web)

Giancarlo Magalli ha accusato la sorella Monica di aver sottratto migliaia di euro ad un loro cugino. La donna, secondo il quadro ricostruito dalla Procura di Roma avrebbe raggirato l’anziano parente per ottenere una cospicua somma di denaro.

Giancarlo Magalli è stato convocato dalla Procura di Roma per essere sentito circa un’accusa mossa alla sorella Monica, la quale avrebbe sottratto del denaro ad un loro cugino anziano e malato. Il noto conduttore ha confermato l’impianto accusatorio, sostenendo che la sorella avrebbe avuto un comportamento del tutto scorretto.

Giancarlo Magalli accusa la sorella: comportamento scorretto

La lite tra Giancarlo Magalli e la sorella Monica, 57 anni, è finita in Tribunale. Il noto conduttore Rai sostiene che Monica avrebbe sottratto ad un loro cugino anziano e malato una cospicua somma di denaro che poi avrebbe utilizzato per scopi personali. Secondo la Procura di Roma, come si legge nel capo di imputazione, la donna avrebbe raggirato il parente inducendolo “a conferire e mantenere l’incarico di gestire 800 mila euro di cui – Monica Magalli ndr–  si appropriava in parte”. In sostanza la sorella del conduttore Rai, di professione promotrice finanziaria, avrebbe sfruttato questa sua qualifica per riuscire a farsi affidare dal cugino l’ingente somma salvo poi utilizzarla per fini personali. Ma non sarebbe finita qui: secondo quanto riportato da Il Messaggero, la donna avrebbe anche convinto il cugino ad aprire un’assicurazione sulla vita, il cui beneficiario del capitale, alla sua morte, sarebbe stata sua figlia. In sostanza l’anziano cugino dei Magalli avrebbe pagato per circa dieci anni un premio assicurativo di 300 euro ed alla sua morte tutto il capitale sarebbe finito nelle tasche della figlia di Monica Magalli, nipote di Giancarlo. Il noto conduttore, davanti agli inquirenti, avrebbe confermato le accuse della Procura e, sentito dagli inquirenti, avrebbe preso le parti del cugino, definendo il comportamento della sorella scorretto. Monica Magalli, adesso, è indagata per il reato di circonvenzione di incapace e dovrà difendersi dalle accuse mossele della procura.

Leggi anche —> Bimbo morto all’asilo nido: arrivano i risultati dell’autopsia

Leggi anche —> Tragedia nella notte: giovane padre perde la vita in un incidente stradale