Attimi di terrore stamane: si scontrano due grandi navi

0
202
navi
Nave da crociera (Getty Images)

Una nave da crociera della Msc “Opera” trainata da un rimorchiatore si è scontrata stamane con un grande battello nel canale della Giudecca. Cinque persone sono rimaste ferite.

Tragedia sfiorata stamane a Venezia, dove alla stazione marittima una nave da crociera della Msc “Opera” trainata da un rimorchiatore si è scontrata con un grande battello di tipo fluviale ormeggiato alla banchina. A bordo della barca fluviale vi erano circa 130 persone e 5 di esse sono rimaste ferite. Sul posto sono immediatamente intervenuti i sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure alle persone ferite, poi trasportate in ospedale in condizioni non gravi.

Nave da crociera si scontra con un battello a Venezia: 5 persone ferite

Attimi di terrore stamane, domenica 2 giugno, a Venezia dove si è verificato un incidente tra due grandi imbarcazioni che si sono scontrate nel canale della Giudecca. Stando ad una prima ricostruzione riportata dalla redazione de La Repubblica, una nave da crociera della Msc “Opera” trainata da un rimorchiatore stava transitando nel canale per attraccare al Molo San Basilio, ma improvvisamente qualcosa è andato non per il verso giusto. Per cause ancora in fase di accertamento, probabilmente per un black out o per la rottura di un cavo del traino, la manovra del rimorchiatore non è andata a buon fine e la nave si è scontrata con il battello fluviale River Countess ormeggiato al molo e con la banchina. La grande imbarcazione ha colpito il battello sul lato di poppa ed alcune persone delle 130 presenti a bordo sono finite in mare. Secondo quanto riportato da La Repubblica, sul posto sono intervenuti immediatamente i sanitari del 118 che hanno allestito un pronto soccorso e trasferito in ospedale 5 persone ferite. Fortunatamente sembra che quest’ultime non siano in gravi condizioni ed avrebbero riportato solo qualche contusione. Sul posto anche i vigili del fuoco che hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha commentato quanto accaduto sul proprio profilo Twitter scrivendo: “L’incidente di oggi al porto di Venezia dimostra che le grandi navi non devono più passare dalla Giudecca. Dopo tanti anni di inerzia, finalmente siamo vicini ad una soluzione definitiva per tutelare sia la laguna che il turismo“.

Leggi anche —> Ragazza 18enne si sente male in classe: muore poco dopo di meningite