Bagnaia mai così in alto in MotoGP (davanti pure a Dovizioso). Miller ok

0
108
Pecco Bagnaia sulla Ducati nelle qualifiche del Gran Premio d'Italia di MotoGP 2019 al Mugello (Foto Bonora Agency per TuttoMotoriWeb.com)
Pecco Bagnaia sulla Ducati nelle qualifiche del Gran Premio d’Italia di MotoGP 2019 al Mugello (Foto Bonora Agency per TuttoMotoriWeb.com)

MotoGP | Bagnaia mai così in alto in MotoGP (davanti pure a Dovizioso). Miller ok

Brilla anche al Mugello la stella di Jack Miller, tra i migliori anche nelle qualifiche del Gran Premio d’Italia di MotoGP 2019. Se a Le Mans aveva centrato addirittura la prima fila, stavolta il pilota australiano finisce al centro della seconda, con il suo quinto posto, frutto di un secondo tentativo particolarmente convincente in cui ha girato completamente da solo.

Il portacolori del team satellite Pramac è stato il secondo migliore dei centauri della Ducati, dietro solo a quel Danilo Petrucci (terzo) con cui si sta giocando il posto di seconda guida nella squadra ufficiale. “Sono abbastanza soddisfatto anche perché il passo gara è positivo”, dichiara un incontentabile Jack Miller. “Abbiamo lavorato molto anche sulle gomme e abbiamo preso dati importanti in vista della scelta di domani. In qualifica mi aspettavo forse qualcosa in più ma la seconda fila non è male”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Bagnaia supera un pilota ufficiale Ducati

Arretra invece rispetto a ieri Pecco Bagnaia: se al venerdì era stato addirittura il più veloce di tutti, al sabato le sue sensazioni in sella alla Ducati non sono state le stesse. Resta comunque un ottavo tempo finale da applausi, visto che si tratta della sua miglior qualifica finora nella sua breve carriera in MotoGP, che gli ha permesso di piazzarsi subito davanti anche al pilota ufficiale Andrea Dovizioso.

Tra i dati assolutamente positivi nella prestazione del pilota piemontese c’è anche il passo gara, incisivo nella quarta e ultima sessione di prove libere e in linea con il gruppetto dei primi dieci. “Siamo in crescita e questo è un dato molto importante”, conferma Bagnaia. “Mi sono trovato davvero bene con l’assetto che abbiamo scelto. L’obiettivo è finire la gara e cercare di entrare nelle prime dieci posizioni. Posso dire che siamo competitivi e per domani c’è molta fiducia”.