Marc Marquez
Getty Images

MotoGP, Ducati pensa ad un reclamo contro Marquez

La Ducati sta valutando l’ipotesi di presentare un reclamo alla Direzione di gara per la manovra che Marc Márquez ha eseguito su Andrea Dovizioso durante le prime fasi della Q2 del Gran Premio d’Italia.

Il pilota di Cervera ha sfruttato la scia del pilota di Forlì e lo ha infilato rovinando il suo giro, per conquistare la sua quarta pole della stagione. Il Dovi non aveva altra scelta che correggere la traiettoria in una svolta a sinistra per evitare una collisione con Marquez. Dopo aver esaminato le immagini, Davide Tardozzi , team manager della Ducati, ha descritto la manovra del pilota spagnola “lecita, ma non professionale” e conferma al quotidiano Marca che Ducati sta valutando la possibilità di presentare un reclamo formale alla Direzione Gara.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Andrea Dovizioso ha descritto la manovra di Marc “un po’ strana”, ma a suo parere non v’è alcun motivo di lamentarsi: “Nel primo turno con pneumatici medium non ero molto veloce . Lui era dietro di me e mi ha passato, e anche se è stato al limite era corretto… lui può fare quello che vuole, ma non capisco perché mi abbia seguito, ma ha fatto la pole, quindi direi che lo ha fatto bene… Non è una questione di riuscire ad azzeccare la strategia giusta. Lui è veramente forte su molti aspetti, soprattutto quando deve giocare con gli altri”.

Dal canto suo Marc Marquez ha definito la sua mossa “strategia” pur non negando un  certo egoismo di fondo: “In pista bisogna sempre essere egoisti e cercare il tuo interesse interesse e il mio interesse oggi è stato fare un buon giro al primo turno e cercare una buona scia nel secondo. L’ho fatto ed è andata bene, ma è stata una strategia in questo senso, abbiamo giocato le nostre carte”.