Drammatico incidente sul lavoro: il tragico destino di un giovane padre

caduta ragazza
Ambulanza (foto dal web)

Un giovane operaio 35enne è morto ieri nell’azienda per cui lavorava a Capriolo (Brescia) rimanendo schiacciato da un tornio che stava riparando.

Un drammatico incidente sul lavoro si è consumato nel pomeriggio di ieri, giovedì 30 maggio a Capriolo, comune di circa 10mila abitanti in provincia di Brescia. Un operaio di 35 anni, mentre si trovava nella ditta dove lavorava da tempo, è morto rimanendo incastrato in un tornio che stava cercando di riparare. La vittima, Oscar Belotti, 35enne padre di tre figli, secondo una prima ricostruzione, stava provando a far ripartire il macchinario che si era improvvisamente bloccato, ma quando il nastro è ripartito l’uomo è rimasto schiacciato. Inutili i tentativi di soccorso da parte del personale medico del 118 intervenuto sul posto.

Capriolo, tragedia sul lavoro: operaio 35enne muore schiacciato da un tornio

Un’altra vittima sul lavoro, l’ennesima. Questa volta a perdere la vita è stato un giovane padre di 35 anni, Oscar Belotti, rimasto schiacciato all’interno di un tornio a Capriolo, in provincia di Brescia nel pomeriggio di ieri. L’incidente mortale si è consumato nell’azienda in cui il 35enne lavorava da tempo, la Tur Meccanica Srl, impresa metalmeccanica di via Colombara del Bosco. Secondo una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri e dai tecnici dell’Ats (Agenzia di Tutela della Salute) giunti sul posto, l’operaio stava riparando un tornio che si era bloccato, ma quando improvvisamente il macchinario è ripartito, l’uomo è rimasto schiacciato dal nastro. Un collega accorgendosi di quanto accaduto ha immediatamente contattato i soccorsi che si sono precipitati sul posto, ma purtroppo il personale medico del 118 non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’operaio, morto per le gravi lesioni riportate. Intervenuti presso l’azienda anche i carabinieri ed i tecnici dell’Ats per effettuare i rilievi e cercare di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente mortale. Il sindaco di Capriolo Luigi Vezzoli ha espresso il proprio cordoglio per quanto accaduto affermando: “Questo incidente -riporta la redazione de Il Giornocolpisce tutta la nostra comunità. Oscar Belotti era un marito e un padre esemplare. Ha creato una famiglia felice e numerosa. Con la Giunta e il Consiglio Comunale tutto, a nome dei capriolesi, abbraccio la vedova e i tre piccoli rimasti senza padre. A loro vanno tutto il nostro affetto e la nostra vicinanza”.

Leggi anche —> Pensionato 73enne accusato di abusi su minori: ad incastrarlo un biglietto