Pecco Bagnaia, un debuttante davanti a tutti nel GP di casa al Mugello

Pecco Bagnaia sulla Ducati Pramac nelle prove libere del GP d'Italia di MotoGP 2019 al Mugello (Foto Bonora Agency per TuttoMotoriWeb.com)
Pecco Bagnaia sulla Ducati Pramac nelle prove libere del GP d’Italia di MotoGP 2019 al Mugello (Foto Bonora Agency per TuttoMotoriWeb.com)

MotoGP | Pecco Bagnaia, un debuttante davanti a tutti nel GP di casa al Mugello

Un italiano chiude in testa la prima giornata di prove libere del Gran Premio d’Italia di MotoGP 2019. Ma non si tratta di Valentino Rossi, e nemmeno di Andrea Dovizioso: il più veloce di tutti nel venerdì del Mugello è stato un debuttante, Pecco Bagnaia. Risultato davvero inaspettato, quello del giovane pilota torinese, che ha centrato un tempo sul giro secco veramente spettacolare nel secondo turno del pomeriggio (un bel miglioramento rispetto al diciassettesimo posto conquistato al mattino) e peraltro si è dimostrato veloce anche sul passo gara.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“Sono molto contento”, ha commentato a fine giornata il ducatista satellite del team Pramac, “perché il lavoro che siamo facendo sta dando frutti molti positivi. Siamo cresciuti nelle ultime gare ed il feeling era molto buono già nella prima sessione di prove libere. Il time attack è venuto bene e per questo sono soddisfatto. Domani sarà molto importante qualificarsi direttamente per la fase finale delle qualifiche”.

Bagnaia-Quartararo, doppietta di debuttanti al Mugello

Quella che ha aperto il fine settimana sul circuito toscano è stata comunque una giornata dominata dagli esordienti: perché alle sue spalle il primo degli inseguitori è stato Fabio Quartararo. Il francese del team satellite Yamaha Petronas ha completato la doppietta dei rookie con un distacco di soli 46 millesimi dall’emergente italiano. E questa combinazione è stata pressoché storica: non accadeva infatti dalle qualifiche del Gran Premio del Qatar 2008 (quando Jorge Lorenzo colse la sua prima pole position davanti a James Toseland) che due piloti al debutto in MotoGP si piazzassero nelle prime due posizioni di un turno ufficiale. Il fatto poi che Pecco Bagnaia ci sia riuscito proprio davanti al suo pubblico rende ancora più speciale questo risultato.