La livrea tricolore del team Sky VR46 al Mugello per il GP d'Italia 2019 (Foto Sky VR46)
La livrea tricolore del team Sky VR46 al Mugello per il GP d’Italia 2019 (Foto Sky VR46)

Moto2 e Moto3 | Sky VR46, per il GP del Mugello il team di Valentino Rossi cambia colori

Lo Sky Racing Team VR46 si veste a festa in occasione della sua gara di casa, al Mugello. È ben noto il rapporto speciale che lega Valentino Rossi con il circuito toscano, dove ha vinto per nove volte, e dunque anche per la squadra di cui è proprietario, attiva in Moto2 e Moto3, quello del Gran Premio d’Italia non può essere un weekend come gli altri. Anzi, la scuderia ci ha abituato a sfoggiare delle livree speciali, disegnate per l’occasione, nelle varie edizioni della tappa nostrana a cui ha partecipato: e anche quest’anno non farà eccezione, utilizzando una colorazione ispirata proprio alla bandiera del nostro Paese, che come da tradizione verrà ufficialmente svelata soltanto domenica in occasione della corsa.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Sia le moto che le tute e i caschi dei piloti, insomma, per un fine settimana abbandoneranno il consueto abbinamento nerazzurro (scelto in onore dell’Inter, la squadra del cuore di Valentino Rossi) per dipingersi del tricolore bianco-rosso-verde. Un vero e proprio omaggio all’Italia, rivendicato anche dal team manager (spagnolo!) Pablo Nieto: “Arriviamo al Mugello con tante attese: è il GP di casa per il Team e sarà un crescendo di emozioni fino a scoprire la livrea speciale con cui correremo la gara”.

La livrea tricolore del team Sky VR46 al Mugello per il GP d'Italia 2019 (Foto Sky VR46)
La livrea tricolore del team Sky VR46 al Mugello per il GP d’Italia 2019 (Foto Sky VR46)

Oltre all’aspetto esteriore, però, ci sono altri motivi per cui all’interno della squadra italiana cresce l’attesa per l’appuntamento a domicilio. Il team si è preparato con una due giorni di test a Barcellona in cui confida di aver trovato delle soluzioni tecniche utili e produttive: “Dopo Le Mans, abbiamo sfruttato l’opportunità di girare a Barcellona per un test di due giorni”, spiega ancora Nieto. “Un tracciato, quello catalano, molto simile al Mugello dove abbiamo lavorato sodo per affrontare al meglio le prossime due gare. In Moto2, Luca e Nicolò possono accorciare ancora le distanze dai primissimi e centrare importanti piazzamenti. In Moto3, Dennis e Celestino, dopo una bellissima rimonta, vogliono confermarsi tra i protagonisti, come accaduto in Francia”.

Nella classe di mezzo Nicolò Bulega è reduce da due arrivi consecutivi nelle prime dieci posizioni e dunque è carico dal punto di vista del morale e in crescita dal punto di vista dei risultati. Il suo compagno di squadra Luca Marini è arrivato anche lui a punti a Le Mans, ma spera di fare ancora meglio su quella che lui stesso definisce “una delle mie piste preferite”. Nella classe inferiore Dennis Foggia e Celestino Vietti Ramus iniziano ad inserirsi sempre più spesso nel gruppo dei primi e, in particolare, per quest’ultimo sarà il primo Gran Premio d’Italia nel Motomondiale da pilota ufficiale: “Attesa, adrenalina ed emozione”, spiega sorridendo.

La livrea tricolore del team Sky VR46 al Mugello per il GP d'Italia 2019 (Foto Sky VR46)
La livrea tricolore del team Sky VR46 al Mugello per il GP d’Italia 2019 (Foto Sky VR46)