#TifaConRispetto: stop a fischi e insulti, rendiamo il Mugello una festa

#TifaConRispetto, l'iniziativa di TuttoMotoriWeb.com per il Gran Premio del Mugello di MotoGP
#TifaConRispetto, l’iniziativa di TuttoMotoriWeb.com per il Gran Premio del Mugello di MotoGP

MotoGP | #TifaConRispetto: stop a fischi e insulti, rendiamo il Mugello una festa

Il Gran Premio del Mugello è ormai alle porte tutti siamo pronti a vivere delle bellissimi giornate di sport. Da un punto di vista meramente tecnico, la particolarità della pista toscana ci fa presumere che sarà una gara decisamente combattuta, con i top team che tra queste curve hanno sempre avuto prestazioni abbastanza equivalenti.

L’appuntamento del Mugello però è anche un momento di grande condivisione per l’Italia delle due ruote. Tante famiglie accorrono, infatti, ogni anno da ogni angolo della penisola per fare il tifo per i propri beniamini.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Vogliamo un tifo pulito per una grande giornata di sport al Mugello

Purtroppo però, come sempre, tra le tante persone per bene che giungono al circuito per tifare in maniera sana per i propri piloti c’è sempre una fetta di tifo “malato” che arriva al Mugello per denigrare gli avversari piuttosto che sostenere il proprio beniamino.

Non è un mistero in fondo che Marquez nella passata stagione sia stato costantemente fischiato da una parte del pubblico del Mugello. Fischi che talvolta hanno rasentato il ridicolo e il vergognoso. Persino durante il terribile incidente occorso a Michele Pirro che poteva costargli la vita, quella fetta di supporter si è concentrata a fischiare lo spagnolo.

Come se non bastasse qualcuno pensò bene di dedicargli anche una lapide con tanto di data di morte fissata al giorno della gara. Insomma una situazione insostenibile per chi ama questo sport. Proprio per questo noi di Tuttomotoriweb.com abbiamo deciso di lanciare la campagna #TifaConRispetto, per ghettizzare questa piccola fetta di pubblico e far finalmente prevalere lo spirito sportivo comune che da sempre contraddistingue la maggior parte delle persone che sono presenti al Mugello.

Il gesto di Valentino nei confronti di Marc avvenuto in Argentina quest’anno speriamo possa essere l’input decisivo per distendere gli animi di un tifo che dal 2015 ha vissuto una profonda spaccatura tra chi inneggia uno o l’altro pilota. Noi personalmente tifiamo per lo sport e ci auguriamo di poter vivere un’altra stupenda gara domenica al Mugello, lì dove correre, è l’unica cosa che conta.

Antonio Russo