UFFICIALE Milan: Leonardo e Gattuso lasciano il club rossonero

Milan allenatore Rino Gattuso
Rino Gattuso (Getty Images)

Giornata di addii in casa Milan: ufficializzate le dimissioni del direttore sportivo Leonardo a cui ha fatto seguito l’annuncio del divorzio del tecnico Rino Gattuso.

Rivoluzione in casa Milan. A due giorni dal termine della stagione calcistica 2018/2019 che ha sancito la mancata qualificazione in Champions League, ma l’accesso all’Europa League della società rossonera, la dirigenza sta affrontando un grosso cambiamento a livello societario in vista del prossimo anno. Da giorni circolava l’ipotesi di due addii che avrebbero potuto scuotere il club, quello dell’allenatore Rino Gattuso e quello del direttore sportivo Leonardo. Con due comunicati stampa apparsi sul sito del Milan pochi minuti fa, sono stati ufficializzati i due divorzi. Nei prossimi giorni la dirigenza comunicherà chi dovrà sostituire il manager brasiliano e l’allenatore calabrese.

Milan: ufficializzato l’addio dell’allenatore Rino Gattuso

Ora è ufficiale, Rino Gattuso non è più l’allenatore del Milan. A rendere nota la circostanza è la stessa società con un comunicato pubblicato sul proprio sito nel quale si legge: “AC Milan e Gennaro Gattuso annunciano di aver consensualmente interrotto con effetto immediato il rapporto professionale come allenatore della Prima Squadra. Il Club ora avvierà un processo di selezione per il nuovo allenatore a cui affidare il team in vista della tournée estiva del Torneo ICC, del campionato di Serie A, della Coppa Italia e della prossima edizione di UEFA Europa League. Il Milan ringrazia Gennaro Gattuso per aver guidato la squadra negli ultimi 18 mesi. Rino è subentrato alla guida del Club in un momento difficile, migliorando la performance della squadra e portando il Club al più alto punteggio in classifica dalla stagione 2012/13. AC Milan ora guarda al futuro nel segno della continuità, della stabilità finanziaria e della crescita sostenibile“. Nella nota vengono anche riportate le dichiarazioni in merito dell’Amministratore Delegato della società Ivan Gazidis che ha commentato: “Ho avuto il privilegio di conoscere Rino in questi sei mesi dal mio approdo al Club. Rino ha dato tutto se stesso in questa stagione, portando il Milan al più alto punteggio in classifica dalla stagione 2012/13. Ha lavorato senza sosta, assumendosi sempre tutte le responsabilità, ponendo il Club al di sopra di qualunque altro interesse. Dal profondo del cuore: grazie Rino“. Il tecnico calabrese, secondo le ultime indiscrezioni, ha risolto il contratto rendendosi protagonista di un gesto elegante: ha rinunciato agli ultimi due anni di stipendio (4 milioni di euro netti), pretendendo, però, che i suoi membri dello staff venissero pagati fino alla scadenza (giugno 2021). Adesso tutto il popolo rossonero è in attesa di conoscere chi sarà il successore di Gattuso che ha concluso la stagione con un quinto posto, mancando per un soffio la qualificazione alla Champions League, ma centrando quella ai gironi di Europa League. I nomi più caldi tra quelli in lizza per sedersi sulla panchina rossonera in vista della prossima stagione sono: Marco Giampaolo, Simone Inzaghi e Leonardo Jardim.

Leggi anche —> Nuovo allenatore Milan: ecco i nomi per sostituire Gattuso

Milan Leonardo
Leonardo (Getty Images)

Milan, non solo Gattuso in uscita: Leonardo si dimette

Quello di Gattuso non è stato l’unico addio al Milan, dato che, poco prima del comunicato in merito alla risoluzione del contratto dell’allenatore, ne era stato pubblicato un altro in cui veniva ufficializzata la fine del rapporto con il direttore sportivo Leonardo. “Leonardo Nascimento de Araujo (Leonardo) – si legge nella nota- ha informato AC Milan della decisione di lasciare il Club al termine della stagione con effetto immediato. AC Milan ha accettato le sue dimissioni. Il Club ringrazia Leonardo per il suo importante contributo al progetto di crescita e gli augura i migliori successi per il prosieguo della sua carriera. Il manager brasiliano era stato incaricato della gestione dell’Area Sportiva lo scorso luglio 2018, occupandosi da subito delle attività legate alla campagna acquisti. L’annuncio relativo a un nuovo Direttore Sportivo verrà formulato nei prossimi giorni“. Anche in questo caso il comunicato contiene le dichiarazioni di Ivan Gazidis che ha affermato: “Leonardo è tornato al Milan in un momento di necessità, poche settimane prima della chiusura del mercato estivo. Seppur in circostanze difficili, ha messo il cuore per gestire una congiuntura complicata e ha trasmesso la sua energia e la sua ambizione a tutta la squadra. Sono grato a Leonardo per ciò che ha fatto per il nostro grande Club, e gli auguro il meglio per il futuro“. In pole per sostituire il manager brasiliano, secondo le ultime indiscrezioni, non ci sarebbe più Luis Campos, attuale direttore sportivo del Lille.