Tragedia sfiorata a Monaco: “Stavo per investire due commissari” (VIDEO)

(©Racing Point Twitter)

F1 | Tragedia sfiorata al GP Monaco: “Stavo per investire due commissari”

Tutto è successo quando sulla pista del Principato a dettare il passo era la Safety Car, entrata per via dei tanti detriti sparsi in giro dalla Ferrari di Charles Leclerc, volato contro le barriere della Rascasse dopo aver battagliato con la Renault di Nico Hulkenberg.

Per poco non investivo due marshal!“, ha dichiarato ancora sconvolto Sergio Perez al termine dei lunghissimi 78 giri di gara. “E’ stato davvero brutto! Loro stavano correndo indietro, mentre io uscivo dalla pit lane. Ho dovuto frenare. Sono stato davvero fortunato ad evitarli“.

Le immagini dell’evento che avrebbe potuto avere conseguenze fatali non sono state registrate dalla FOM, ma soltanto dalla camera posta sulla vettura del messicano che, sulla sua pagina Twitter, non solo ha condiviso il video ma ha anche espresso tutto il suo sollievo per l’esito positivo della vicenda.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

In un tweet lo spavento di Perez

Dopo questo incidente sono molto contento per com’è andata la giornata. Possiamo tornare tutti sani e salvi a casa dalle nostre famiglie. Per la sicurezza dei commissari spero che non capiti mai più“, il post del pilota di Guadalajara.

Colto di sorpresa dalle due persone che correvano in senso opposto al suo, proprio su un tracciato in cui storicamente c’è grande attenzione per la sicurezza e il personale è addestrato alla perfezione, il 29enne aveva subito detto via radio: “Cos’è successo con quegli steward? E’ mancato poco che non li uccidessi“.

Alla fine, tutto è bene quel che finisce bene, Perez ha tagliato il traguardo in 12esima piazza e anche se il risultato non è stato ottimale, ha trovato una ragione per sorridere.

Chiara Rainis