Charles Leclerc (©Getty Images)

F1 | Leclerc polemico: “La mia uscita colpa delle qualifiche”

Come sabato pomeriggio anche domenica Charles Leclerc non le ha mandate a dire. Scattato dalla sedicesima posizione per il pasticcio commesso dal muretto Ferrari nel corso delle qualifiche, il monegasco si è trovato in gara a dover dare vita ad una rimonta non certo facile su un circuito toboga come quello di Montecarlo. Allo start subito in grado di avanzare, ha poi fatto un’entrata coi fiocchi sulla McLaren di Lando Norris e una ancora più aggressiva sulla Haas di Romain Grosjean. Poi quando è arrivato il turno della Renault di Nico Hulkenberg, il 21enne si è stampato alla Rascasse e lì si è concluso il suo show davanti al pubblico di casa.

C’erano dei rischi da prendere. Forse potevo aspettare di più, ma in quel momento ho visto lo spazio e ci ho provato. Purtroppo la mia corsa è finita lì”, ha raccontato affranto a fine giornata. “Sicuramente penso che il risultato odierno sia una conseguenza di quanto accaduto ieri. Non dovevamo partire dalla quindicesima posizione. Ormai il weekend è finito, dobbiamo analizzare bene tutti i dati e concentrarci con il team per il prossimo round”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Sebastian Vettel festeggia sul podio

Seppur figlia dello scontro ai box tra Verstappen e Bottas, che ha portato alla penalizzazione del #33 e al doppio pit stop per il finnico della Mercedes, il driver di Heppenheim ha potuto sorridere per la piazza d’onore conquistata stando a bagno maria e senza guizzi.

E’ stato un GP difficile da gestire, perché a Monaco può succedere di tutto“, la sua valutazione. “Noi pensavamo di aver fatto una buona sosta, ma la Red Bull ha fatto qualcosa di incredibile. Ho visto Max ruota a ruota nella pitlane con Valtteri ed ho pensato che ci fosse un’opportunità anche per me. Siamo riusciti a sfruttare la situazione a nostro vantaggio” .

Per un po’ ho cercato di mettere pressione all’olandese, ma ad un certo punto le gomme posteriori hanno cominciato a soffrire“, ha precisato Seb quasi a giustificarsi per l’assenza di brio da parte sua.

Chiara Rainis