Niki Lauda (Foto Mercedes)
Niki Lauda (Foto Mercedes)

F1 | Niki Lauda, tutto pronto per l’ultimo saluto. Anche la F1 prepara un tributo

Si terranno mercoledì 29 maggio i funerali di Niki Lauda, scomparso nella notte tra lunedì e martedì scorsi nella clinica svizzera in cui era ricoverato. L’eroe nazionale austriaco sarà omaggiato pubblicamente con l’esposizione del feretro al Duomo di Vienna, seguita da una messa alla cattedrale di Santo Spirito, che terminerà intorno alle ore 12. La cerimonia religiosa vera e propria si svolgerà invece alle 13 in forma privata, riservata solo ai parenti più stretti, e officiata da Faber, sacerdote amico della famiglia di Niki.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di MotoGP, Superbike e F1 CLICCA QUI

L’omaggio della Formula 1 a Niki Lauda

Si è deciso di rimandare i funerali dopo il Gran Premio di Montecarlo in modo da permettere a tutti gli addetti ai lavori della Formula 1 di partecipare, rispettando i loro impegni sportivi nel corso del fine settimana. E il lutto per la morte del tre volte campione del mondo sta permeando tutto il weekend di gara nel Principato: oltre agli omaggi che le squadre e i piloti hanno voluto tributare a Lauda sulle loro vetture e sui loro caschi, infatti, per la gara di domenica è prevista una celebrazione in grande stile.

L’organizzazione del campionato ha previsto un minuto di silenzio in griglia di partenza alle 14:53. Insieme ai venti piloti e ai dignitari che si allineano, come di rito, davanti alla griglia di partenza per l’esecuzione dell’inno nazionale del Paese ospitante, saranno presenti anche gli amici e i colleghi di Lauda, ciascuno con un cappellino rosso in onore del fuoriclasse viennese. Anche i semplici tifosi sono invitati a presentarsi sulle tribune di Montecarlo con un cappellino rosso, uno striscione o semplicemente a tributargli un applauso. I proprietari degli yacht ormeggiati al porto potranno invece salutare Niki Lauda suonando i clacson delle loro imbarcazioni.

Fabrizio Corgnati