Mick Schumacher alla partenza di gara-1 della Formula 2 a Montecarlo (Foto Prema)
Mick Schumacher alla partenza di gara-1 della Formula 2 a Montecarlo (Foto Prema)

F2 | Mick Schumacher, che pasticcio: fa un incidente e blocca la pista! (VIDEO)

È stata una gara da dimenticare la prima manche della Formula 2 a Montecarlo per Mick Schumacher. Il figlio d’arte partiva con grandi aspettative nel Principato, avendo conquistato ieri la quarta piazza sulla griglia di partenza, e in effetti, nonostante uno scatto balbettante, è riuscito subito a recuperare con un bel sorpasso al Mirabeau. Ma la sua corsa è stata compromessa da un incidente alla Rascasse, dove l’allievo della Ferrari Driver Academy ha tamponato la pilotessa Tatiana Calderon mandandola in testacoda e bloccando letteralmente la pista, con il risultato di creare un ingorgo alle sue spalle.

Ironia della sorte, l’incidente è avvenuto alla stessa curva dove papà Michael Schumacher fu protagonista, nel 2006, di un controverso parcheggio della sua Ferrari in qualifica deciso per ostacolare il rivale Fernando Alonso nel suo giro lanciato. In questa occasione, invece, i commissari sono stati costretti ad interrompere la gara di Formula 2 con una bandiera rossa. Alla ripartenza, il portacolori del team Prema è stato poi penalizzato con un drive through e non è potuto andare oltre la quattordicesima posizione finale. “Quando sono arrivato alle spalle di Tatiana ero di due secondi più veloce di lei”, racconta Mick Schumacher, “e sapevo di doverla superare. In quella sezione della pista era particolarmente lenta, per cui dovevo provarci in quel momento o mai più. Da quel momento in poi la mia gara è stata ovviamente compromessa”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Peccato per quell’errore di valutazione, che ha rovinato una prestazione altrimenti molto promettente per Schumi Jr, che ha dimostrato velocità tra le strette e tortuose stradine di Monaco. La gara-1 della Formula 2 è stata alla fine vinta da Nyck de Vries davanti al nostro Luca Ghiotto e a Nobuharu Matsushita. Domani alle 15:15 è in programma la seconda manche.