Paolo Maldini
Paolo Maldini (Getty Images)

La giornalista e conduttrice di DAZN Diletta Leotta ha intervistato l’ex giocatore ed ora dirigente del Milan Paolo Maldini. Alcuni estratti dell’intervista sono stati pubblicati sui social ed hanno fatto impazzire i tifosi.

Il Milan si prepara ad affrontare la Spal domenica sera nell’ultima gara di campionato. I rossoneri sono a caccia di un posto in Champions League, ma per raggiungere l’obiettivo non solo dovranno battere la squadra di Leonardo Semplici, ma sperare che una tra Inter e Atalanta non vinca in modo da recuperare il punto di svantaggio in classifica. Nei giorni scorsi l’attuale direttore sviluppo strategico area sport ed ex giocatore dei rossoneri Paolo Maldini è stato protagonista del nuovo episodio di Linea Diletta, la rubrica di interviste condotta dalla giornalista di DAZN Diletta Leotta.

View this post on Instagram

Avete mai visto una leggenda sotto pressione? A #LineaDiletta succede anche questo… 🎾⚽🥊@paolomaldini @dazn_it

A post shared by 🌸Diletta Leotta🌸 (@dilettaleotta) on

Paolo Maldini: “Io e Gattuso? Bisogna avere rispetto della persona che hai di fronte

Paolo Maldini ha rilasciato un’intervista alla giornalista e conduttrice di DAZN Diletta Leotta. L’ex capitano del Milan, ora direttore sviluppo strategico area sport della società rossonera è stato protagonista della rubrica Linea Diletta. Nel corso dell’intervista, Maldini ha parlato del rapporto con il tecnico Rino Gattuso, del suo amore per il Milan, ma anche del suo passato da giocatore. “Io e Gattuso? – esordisce Maldini- Bisogna avere rispetto della persona che hai di fronte. Siamo tutti e due lì per fare in modo che la cosa funzioni: le vedute possono essere diverse, ma il nostro rapporto, iniziato molti anni fa, aiuta a superare i momenti di difficoltà. Il suo operato lo devo valutare in modo freddo, perché la responsabilità è diversa. Adesso siamo dentro una squadra, ma con ruoli diversi“. In merito alla sua nuova esperienza da dirigente, Maldini ha ammesso: “Direttore strategico dell’area sport del Milan è un titolo che può spiegare tante cose o anche niente. Leonardo ha preso il ruolo di dirigente a 360 gradi, più di un direttore sportivo, e mi ha chiesto di accompagnarlo in questa avventura, la definizione del ruolo è poco importante, quello che importa è che siamo a capo dell’area sportiva“. L’ex bandiera rossonera ha poi raccontato uno dei suoi momenti da giocatore vissuti maggiormente sotto stress: “La vigilia della finale di Manchester contro la Juventus. Siamo tornati in finale dopo 9 anni, molti compagni non erano mai stati in una finale di Champions League: ho dovuto fingere di essere la persona più tranquilla del mondo e tutti mi dicevano ‘ma Paolo come fai a essere così tranquillo?’ e io dicevo ‘eh sai è l’abitudine!’ e invece dentro di me ero un fuoco, però son riuscito a gestire quella pressione. Si stupivano che dormissi: avevo preso una pastiglia per dormire. Sono piccole bugie che danno sicurezza al gruppo“. Infine nel cosiddetto under pressure, ovvero una parte dell’intervista dove il protagonista deve rispondere alle domande della Leotta sotto pressione, Maldini ha scherzato sul suo ex compagno di squadra George Weah, per il quale si aspettava un futuro da dj piuttosto che da presidente della Liberia. Gli estratti dell’intervista pubblicati da Diletta Leotta e DAZN sui social hanno fatto impazzire i tifosi che si sono scatenati nei commenti.

Leggi anche —> Juventus-Guardiola: nuove indiscrezioni, il tecnico avrebbe chiesto tre top player