Scuola
(foto dal web)

Un professore di musica di 57 anni si è tolto la vita impiccandosi in una scuola media di Brescia. A ritrovare il cadavere alcuni studenti dell’istituto. Tre ragazze per lo choc sono state trasportate in ospedale.

Nella giornata di ieri, mercoledì 22 maggio, alcuni studenti della scuola media Pascoli di Brescia, hanno rinvenuto il corpo senza vita di un professore di 57 anni. L’insegnante sarebbe stato trovato impiccato in un’aula dell’istituto situato in via Repubblica Argentina intorno alle 13. Alcune studentesse dopo aver trovato il cadavere del 57enne hanno accusato un malore e sono state trasportate in ospedale dal personale medico giunto sul posto. Non sono ancora chiari i motivi che hanno portato l’uomo a compiere un simile gesto ed il perché sia stato compiuto nella scuola dove insegnava.

Leggi anche —> Non c’è pace per Boeing: alcune compagnie chiedono risarcimento

Professore si impicca all’interno della scuola: tre studentesse in ospedale sotto choc

Choc in una scuola di Brescia nella tarda mattinata di ieri, mercoledì 22 maggio. Intorno alle 13:00 alcuni studenti di prima media della scuola Pascoli di via Repubblica Argentina hanno ritrovato il cadavere di un insegnante di musica di 57 anni. L’uomo, che era anche direttore del coro scolastico, si era impiccato all’interno dell’istituto e quando è stato lanciato l’allarme purtroppo non c’era più nulla da fare. I sanitari del 118 che sono giunti sul posto hanno potuto solo constatare il decesso dell’uomo. Tre studentesse che hanno ritrovato il corpo senza vita del 57enne sono state soccorse dal personale medico che le ha trasportate in ospedale in codice verde per lo choc. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco ed i Carabinieri. L’uomo, secondo quanto riportato dalla redazione de Il Messaggero, era molto stimato dai colleghi, i quali ultimamente lo avevano visto stanco ed affaticato. Non si conoscono ancora le cause del suicidio ed il perché l’insegnante si sia tolto la vita nella scuola dove insegnava da diversi anni. Adesso per i ragazzi, dopo la drammatica vicenda vissuta, secondo Il Messaggero, dovrebbe iniziare un percorso di affiancamento con alcuni psicologi.

Leggi anche —> Tragico incidente in autostrada: bus finisce in una scarpata