“Amore non è nulla” poi il dramma e l’assurda verità

Violenza
(foto dal web)

“Mamma, ho mal di pancia” e poi il terribile epilogo per la bambina

Vi torniamo a parlare di questa terribile storia avvenuta circa un mese fa e che deve far riflettere. La piccola aveva solo un mal di pancia. Un male comune per i bambini: “Mamma, ho mal di pancia“.  Così era  cominciata dunque la terribile storia di una bambina di undici anni, che vive a Val di Sangro, in Abruzzo. Questa bambina si lamentava da tempo con sua madre perché le faceva male il pancino e così è stata portata d’urgenza al pronto soccorso, dove i medici hanno scoperto che i dolori non venivano dallo stomaco ma bensì dalle parti intime. Hanno allarmato subito la Polizia e dopo delle indagini hanno scoperto che la bambina era stata violentata dal nonno.

Questo è successo un pomeriggio del mese scorso quando il nonno, approfittando dell’assenza dei genitori, ha cominciato a palpeggiare con insistenza le parti intime della bambina. Il nonno ha negato tutte le accuse ma lei le ha confermate in una testimonianza in cui era assistita da una psicologa. Per il nonno della piccola sono scattate subito le manette e un provvedimento di custodia cautelare ai domiciliari.