Roma allenatore Claudio Ranieri
Claudio Ranieri (Getty Images)

La Roma a breve saluterà il tecnico Claudio Ranieri e sta già lavorando per trovare un nuovo allenatore che guiderà la squadra nel corso della nuova stagione.

Durante il prossimo weekend si concluderà il campionato italiano con lo svolgimento della sua ultima giornata. Molte squadre hanno già ottenuto il piazzamento in classifica e magari raggiunto l’obiettivo prestabilito dalla società. Non è il caso della Roma che a 90 minuti dalla chiusura della Serie A ha ottenuto la qualificazione alle prossime competizioni europee, ma non quella alla Champions League. I giallorossi sono sicuri almeno del sesto posto, ma per raggiungere la Champions non dovranno solo vincere, ma sperare che le contendenti, tutte davanti in classifica, perdano. In attesa del verdetto finale, la società sta già lavorando in vista della prossima stagione, pensando al mercato ed al successore di Claudio Ranieri che dopo aver preso in corsa il posto di Eusebio Di Francesco lascerà la panchina giallorossa al termine del campionato come accadrà al capitano Daniele De Rossi che non ha rinnovato con la società.

Roma, si pensa al dopo-Ranieri: la dirigenza studia per il nuovo allenatore

In Serie A ballano diverse panchine, non solo quella della Juventus che ormai da giorni ha annunciato l’addio di Massimiliano Allegri. Molte sono gli allenatori, anche di club di prima fascia, che a fine stagione lasceranno il proprio posto per essere sostituiti. Tra questi ci sarà sicuramente Claudio Ranieri che venerdì sarà a Trigoria per l’ultima conferenza stampa alla guida della Roma alla vigilia dell’importantissima gara contro il Parma. I giallorossi si giocano tutto contro gli emiliani, sperando in risultati positivi dagli altri campi, per provare a tornare in Champions League, dove il loro cammino l’anno scorso si è fermato alle semifinali. Ranieri era arrivato a Roma a marzo per prendere il posto dell’esonerato Di Francesco e cercare di risollevare le sorti della stagione del club capitolino guidandolo verso la qualificazione in Champions League, missione che attualmente non è stata portata a termine. La dirigenza sta valutando il profilo migliore a cui assegnare la rosa già a partire dal ritiro estivo in cui si avvierà preparazione atletica. Tra i nomi in lista, secondo le indiscrezioni di mercato, ci sarebbero quelli di Gian Piero Gasperini, Massimiliano Allegri, Maurizio Sarri, Marcelo Bielsa, Christophe Galtier, Marco Giampaolo, Paulo Fonseca, Laurent Blanc e Arsene Wenger.

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri (Getty Images)

Massimiliano Allegri da lunedì prossimo non sarà più l’allenatore della Juventus e la Roma sembra ci stia facendo un pensierino, ma quella del tecnico rimane più una suggestione che un’ipotesi concreta per due ragioni. La prima è l’ambizione dell’allenatore che potrebbe puntare a panchina molto più prestigiose, vedi PSG e Bayern Monaco, la seconda è legata all’ingaggio dato che a Torino Allegri percepiva uno stipendio annuale di 7,5 milioni di euro netti. Stesso discorso vale per Maurizio Sarri che attualmente guida il Chelsea, l’ex tecnico del Napoli sembra essere gradito dalla Juventus e se dovesse lasciare i Blues potrebbe optare per una piazza più prestigiosa.

Wenger e Blanc sono fermi da diverso tempo, il primo da un anno, il secondo da ben tre. Entrambi sembrano essere intenzionati a tornare ad allenare un club, ma anche qui l’ostacolo potrebbe essere economico, ma per quanto riguarda l’ex Arsenal a facilitare la trattativa potrebbero essere i buoni rapporti con il dirigente Franco Baldini.

Il nome di Marcelo Bielsa, El Loco, che già in passato stava per sbarcare nella capitale, ma sponda Lazio sembrava essere tra i nomi più in alto della lista. Nelle ultime ore, però, è emerso che il tecnico voglia rimanere un altro anno al Leeds con cui quest’anno ha fallito la promozione in Premier League uscendo sconfitto dai play off. Anche Christophe Galtier potrebbe optare per la permanenza al suo attuale club, il Lille, con cui ha centrato il secondo posto in Ligue 1 conquistando la qualificazione alla prossima Champions League senza passare dai preliminari.

Gian Piero Gasperini
Gian Piero Gasperini (Getty Images)

I nomi più papabili, stando alle ultime indiscrezioni, sembrerebbero essere quelli di Fonseca, Gasperini e Giampaolo. Per quanto riguarda Gasperini, il suo futuro potrebbe essere legato alla qualificazione in Champions dell’Atalanta che è ad un passo dal conquistarla. Il tecnico potrebbe decidere di continuare la sua storica marcia con il club bergamasco, ma la sua permanenza alla Dea non è ancora certa. Giampaolo, invece, sembra destinato ad un addio alla Sampdoria ed è seguito anche dal Milan, ma potrebbe essere valutato dalla società più come un’alternativa che come una prima scelta. Infine tra i candidati al dopo-Ranieri, c’è anche Paulo Fonseca, da tre anni alla guida dello Shakhtar Donetsk con cui ha raggiunto ottimi risultati.

Leggi anche —> Serie A, qualificazione alla Champions League: tutte le combinazioni